730/2019: MUTUO E SPESE ACCESSORIE

730/2019: MUTUO E SPESE ACCESSORIE

Nel 730/2019 si può detrarre la spesa calcolata al 19% sugli interessi di un mutuo acceso per l’acquisto dell’abitazione principale. Ma, oltre ai puri interessi, al rigo E7 della dichiarazione si possono detrarre altri oneri accessori sempre relativi al mutuo.

Tra gli oneri accessori sono compresi:

  • l’importo delle maggiori somme corrisposte a causa delle variazioni del cambio di valuta relative a mutui stipulati con un’altra valuta;
  • la commissione spettante agli istituti di credito per la loro attività di intermediazione;
  • gli oneri fiscali (come l’imposta per l’iscrizione o la cancellazione di ipoteca);
  • la cosiddetta “provvigione” per scarto rateizzato nei mutui in contanti, le spese di istruttoria e le spese di perizia tecnica;
  • le spese notarili che comprendono sia l’onorario del notaio per la stipula del contratto di mutuo, sia le spese sostenute dal notaio per conto del cliente quali, ad esempio, l’iscrizione e la cancellazione dell’ipoteca».

In ogni caso, la detrazione segue il principio di cassa.

Ti potrebbe interessare anche:

Lascia un commento

× WHATSAPP