ABBASSAMENTO INTERESSI DI MORA

ABBASSAMENTO INTERESSI DI MORA

Il provvedimento n.148038 dello scorso 24 maggio ha rideterminato il tasso di interessi moratori portandolo dal 3,01% a 2,68%.

Gli interessi di mora sono interessi che maturano a causa del ritardo nei pagamenti delle somme versate oltre il limite dei 60 giorni dalla notifica della cartella esattoriale.
L’Agenzia delle Entrate aggiorna i tassi degli interessi di mora ogni anno. Attualmente, vigono quelli rideterminati lo scorso 24 Maggio, e resteranno in vigore fino a nuovo provvedimento.

La riduzione degli interessi sarà applicata ai contribuenti morosi a partire dal 1° luglio 2019.
Calcolare gli interessi di mora è molto semplice:
• per calcolo della base imponibile, si prendono a riferimento le sole somme iscritte al ruolo, senza sanzioni e interessi;
• per il calcolo dei giorni su cui applicare gli interessi, si considerano solo i giorni di effettivo ritardo, ovvero quelli che intercorrono dopo i 60 giorni dalla notifica della cartella;
• per il calcolo degli interessi di mora si moltiplica la base imponibile, per il tasso del 2,68%, per il numero dei giorni di maturazione degli interessi. Il tutto deve poi essere diviso per 36500.

Ti potrebbe interessare anche:

Lascia un commento

× WHATSAPP