AGENZIA DELLE ENTRATE: ARRIVA L’IMPORTO CORRETTO DEL SALDO E STRALCIO

AGENZIA DELLE ENTRATE: ARRIVA L’IMPORTO CORRETTO DEL SALDO E STRALCIO

AGENZIA DELLE ENTRATE: IN ARRIVO L’IMPORTO CORRETTO DEL SALDO E STRALCIO

L’Agente della Riscossione avvisa «che a causa di un mero errore tecnico è stato indicato un importo totale da pagare inferiore rispetto a quanto effettivamente dovuto».

Ai contribuenti che nel 2019 si sono avvalsi della definizione agevolata del saldo e stralcio, in questi giorni stanno arrivando delle comunicazioni nelle quali l’agente della Riscossione avverte «che a causa di un mero errore tecnico è stato indicato un importo totale da pagare inferiore rispetto a quanto effettivamente dovuto», allegando nuovi bollettini in sostituzione di quelli in possesso dei contribuenti; per di più, anche che ai contribuenti che hanno già pagato le rate in scadenza nel mese di marzo 2020 o nel mese di luglio 2020, l’agente della Riscossione chieda il pagamento delle rate già pagate, in base alla nuova rideterminazione fatta dalla stessa Riscossione.

Sono tanti i contribuenti che stanno ricevendo la comunicazione della Riscossione che, a causa del «mero errore tecnico», dovranno versare una differenza di qualche decina di euro o al massimo.

La comunicazione della Riscossione si chiude con l’avvertenza che in caso di mancato, ritardato, o di insufficiente versamento delle somme rideterminate, la definizione agevolata non produrrà effetti estintivi dei carichi iscritti a ruolo, e l’importo, eventualmente già corrisposto, sarà acquisito dalla Riscossione a titolo di parziale acconto rispetto al maggiore ammontare di quello complessivamente dovuto.

Lascia un commento