AIUTI DI STATO: BRUXELLES PROROGA LA SCADENZA

AIUTI DI STATO: BRUXELLES PROROGA LA SCADENZA

AIUTI DI STATO: BRUXELLES PROROGA LA SCADENZA

Bruxelles aumenta i massimali degli aiuti di Stato e proroga la scadenza al 2023. Per le imprese agricole si passa da un massimo di 62 mila euro a 250 mila, mentre per gli operatori della pesca e dell’acquacoltura da 75 mila a 300 mila euro.

La Commissione europea aveva inizialmente programmato la scadenza degli aiuti di Stato per la fine di quest’anno, ma nell’ultimo Consiglio ha deciso di prorogarla al 31 dicembre 2023. La Commissione stessa ha giudicato questa scelta indispensabile a fronte dei recenti avvenimenti. Oltre alla proroga, sono state introdotte alcune modifiche sugli aiuti destinati ai settori dell’agricoltura e della pesca. Infatti, c’è stato un aumento del massimale che per le imprese agricole arriva a 250 mila euro, mentre per gli operatori della pesca e dell’acquacoltura a 300 mila euro.

ASCOLTA IL PODCAST!

La vicepresidente della Commissione Ue ha dichiarato che la misura h acome obiettivo primario quello di consentire agli Stati membri di aiutare le imprese gravemente colpite dal caroprezzi e dalla crescita record dell’inflazione sul valore reale dei pagamenti previsti dalla Pac. A tal proposito, un recente studio effettuato da “Farm Europe” ha evidenziato come l’inflazione media attestata attorno al 10% riduca il sostegno della Pac di oltre il 30%. Si parla di un taglio che corrisponde a 70 miliardi fino al 2027 per gli aiuti diretti e le misure di gestione dei mercati agricoli, e di 16 miliardi per le iniziative destinate allo sviluppo rurale.

GUARDA IL VIDEO!