ARTIGIANI E COMMERCIANTI: PRIMA RATA DIFFERITA AL 20 AGOSTO

ARTIGIANI E COMMERCIANTI: PRIMA RATA DIFFERITA AL 20 AGOSTO

ARTIGIANI E COMMERCIANTI: PRIMA RATA DIFFERITA AL 20 AGOSTO

La proroga della scadenza del 17 maggio al 20 agosto dei versamenti contributivi per artigiani e commercianti, che era stata annunciata dal Ministro Orlando, diventa ufficiale.

Con la circolare n. 85 del 10 giugno 2021 l’INPS fa seguito al messaggio n. 1911 del 13 maggio 2021, con cui è stato disposto in via amministrativa, il differimento al 20 agosto 2021 del termine di pagamento della rata dei contributi oggetto di tariffazione 2021 avente scadenza originaria il 17 maggio 2021.

La normativa ha previsto che il versamento delle somme richieste con l’emissione 2021 dei contributi previdenziali dovuti dai soggetti di cui all’articolo 1 della legge 2 agosto 1990, n. 233, con scadenza il 17 maggio 2021, può essere effettuato entro il 20 agosto 2021, senza alcuna maggiorazione.

Quindi, sui tali versamenti effettuati entro la data del 20 agosto 2021, non verranno applicate sanzioni civili o interessi.

×