Assegno Unico maggio 2023: I dati INPS

Erogati oltre 7 miliardi di euro fino a maggio 2023 per l’Assegno Unico. È quanto emerge dal recente osservatorio INPS sulla misura.

Assegno Unico maggio 2023

Assegno Unico maggio 2023

Erogati oltre 7 miliardi di euro fino a maggio 2023 per l’Assegno Unico. È quanto emerge dal recente osservatorio INPS sulla misura.

Gli ultimi dati emersi dall’osservatorio INPS sull’Assegno Unico e Universale per i figli a carico prendono in esame le domande presentate dal 1° gennaio 2022 e i pagamenti relativi al periodo marzo 2022-maggio 2023. INPS mostra che, a maggio di quest’anno, sono arrivate 64.924 domande di Assegno Unico. I richiedenti pagati sono 5.507.802, per 8.750.654 figli.

https://open.spotify.com/episode/2O6mLBahSs4DXp7TXAMyST
ASCOLTA IL PODCAST!

Sempre a maggio, l’importo medio per figlio, incluse le maggiorazioni applicabili, va da poco meno di 55 euro a 215 euro. Questo importo cambia in base all’ISEE. Quindi, per ciascun figlio minore, in assenza di maggiorazioni, l’importo minimo nel 2023 è di 54,10 euro, se non si presenta l’ISEE o se supera i 43.240 euro (soglia fissata per il 2023). Mentre, l’importo massimo è di 189,20 euro con ISEE fino a 16.215 euro.

L’osservatorio evidenzia anche che, da gennaio a maggio 2023, gli assegni alle famiglie hanno un valore totale di 7,2 miliardi di euro. Per quanto riguarda, invece, la distribuzione regionale delle domande di Assegno Unico, il 44,3% dei figli per i quali è stata richiesta la misura si trova al Sud e nelle Isole, il 37,8% al Nord e il 17,9% al Centro. 

Infine, in merito ai percettori di Reddito di Cittadinanza, che ricevono le integrazioni dell’Assegno Unico, l’Istituto rileva che a maggio 2023 su 284.618 nuclei familiari e 474.509 figli corrispondenti, la spesa totale ammonta a 54,2 milioni di euro. L’integrazione media per nucleo è di 191 euro al mese, mentre l’importo medio per ciascun figlio è di 114 euro.

GUARDA IL VIDEO!