BANDO ISI 2021: PUBBLICATI GLI ELENCHI PROVVISORI

BANDO ISI 2021: PUBBLICATI GLI ELENCHI PROVVISORI

BANDO ISI 2021: PUBBLICATI GLI ELENCHI PROVVISORI

Sono stati pubblicati gli elenchi provvisori delle domande di finanziamento inviate entro il 16 novembre 2022. Le imprese devono completare la domanda entro il 20 gennaio 2023.

L’obiettivo del bando Isi, promosso dall’INAIL, è quello di incentivare le imprese a realizzare: progetti per il miglioramento delle condizioni di salute e di sicurezza dei lavoratori rispetto alle condizioni preesistenti; incoraggiare le micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione primaria dei prodotti agricoli ad acquistare nuovi macchinari e attrezzature di lavoro caratterizzati da soluzioni innovative per abbattere in misura significativa le emissioni inquinanti; migliorare il rendimento e la sostenibilità globali e, in concomitanza, conseguire la riduzione del livello di rumorosità o del rischio infortunistico o di quello derivante dallo svolgimento di operazioni manuali. In generale, l’iniziativa è rivolta a tutte le imprese, anche individuali, ubicate su tutto il territorio nazionale iscritte alla Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura e anche agli enti del terzo settore limitatamente all’Asse 2 di finanziamento.

ASCOLTA IL PODCAST!

Le risorse finanziarie messe in campo dall’INAIL saranno ripartite per regione/provincia autonoma e per assi di finanziamento. In particolare, per gli Assi 1, 2 e 3, il finanziamento complessivo di ciascun progetto non potrà essere inferiore a 5.000,00 euro né superiore a 130.000,00 euro. Per l’Asse 4, il finanziamento complessivo di ciascun progetto non potrà essere inferiore a 2.000,00 euro né superiore a 50.000,00 euro. Ed infine, per l’Asse 5 il finanziamento è concesso nella misura del: 40% per la generalità delle imprese agricole; 50% per giovani agricoltori e per ciascun progetto il finanziamento non potrà essere inferiore a 1.000,00 euro né superiore a 60.000,00 euro.

Sul sito dell’INAIL, nella sezione dedicata al Bando Isi 2021 è ora possibile visualizzare gli elenchi provvisori delle domande, secondo l’ordine cronologico di arrivo. In base all’esito, ciascuna domanda è contrassegnata dalla lettera: “S” se collocate in posizione utile per l’ammissibilità al finanziamento; “S-REC” se subentrate in posizione utile per l’ammissibilità a seguito dell’annullamento di altre domande per violazione delle Regole tecniche; “N” se ritenute provvisoriamente non ammissibili per carenza di fondi. Per le domande contrassegnate dalle lettere “S” o “S-REC” le imprese devono inviare il modulo “A” e la documentazione a conferma e completamento della domanda secondo le modalità indicate dall’Avviso pubblico entro le ore 18:00 del 20 gennaio 2023, pena la decadenza.

GUARDA IL VIDEO!