BONUS 200 EURO: ORA ANCHE PER I LAVORATORI DISOCCUPATI

BONUS 200 EURO: ORA ANCHE PER I LAVORATORI DISOCCUPATI

BONUS 200 EURO: ORA ANCHE PER I LAVORATORI DISOCCUPATI

Con il messaggio n. 4231, INPS conferma ufficialmente il riconoscimento del bonus 200 euro anche ai lavoratori disoccupati che beneficiano del trattamento di mobilità in deroga.

Inizialmente, questa categoria non era stata esplicitamente menzionata dall’art. 32 del decreto aiuti, che riconosce un’indennità una tantum dell’importo di 200 euro a coloro che, nel mese di giugno 2022, percepiscono le indennità di disoccupazione NASpI e DIS-COLL. Successivamente, però, a seguito del parere positivo del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, si è optato per una interpretazione più estensiva della normativa, includendo di fatto anche i percettori di trattamenti di mobilità in deroga o di indennità di importo pari alla mobilità.

ASCOLTA IL PODCAST!

Nello specifico, si tratta di un’indennità che le Regioni e le Province Autonome possono concedere ai lavoratori subordinati, compresi apprendisti e lavoratori con contratti di somministrazione, che hanno cessato il rapporto di lavoro e che hanno 12 mesi di anzianità aziendale (alla data di licenziamento) presso il datore di lavoro che ha effettuato il licenziamento, di cui 6 mesi effettivamente lavorati, comprese ferie, festività e infortunio.
Tali soggetti, per poter beneficiare del bonus 200 euro, devono però risultare, nel mese di giugno 2022, titolari dei trattamenti di mobilità in deroga o di indennità pari alla mobilità. Per loro il bonus è automatico, non è quindi necessario presentare alcuna domanda. Provvederà direttamente l’INPS ad erogare l’indennità e stando a quanto dichiarato dal messaggio n. 4231, i pagamenti sono previsti nel mese di dicembre 2022.

GUARDA IL VIDEO!