BONUS CULTURA: DAL 5 MARZO 500 EURO PER I NEO DICIOTTENNI

BONUS CULTURA: DAL 5 MARZO 500 EURO PER I NEO DICIOTTENNI

BONUS CULTURA: DAL 5 MARZO 500 EURO PER I NEO DICIOTTENNI

In arrivo il Bonus cultura. Dal 5 marzo 2020 i ragazzi nati nel 2001 che nel 2019 hanno compiuto diciotto anni potranno registrarsi sul portale 18App ed ottenere il bonus cultura 2020.

I neo-diciottenni avranno a disposizione 500 euro da spendere fino al 28 febbraio 2021 in diverse attività culturali tra cui biglietti per musei, mostre, eventi culturali, monumenti, gallerie, aree archeologiche e parchi e riserve naturali.

Il bonus si potrà utilizzare anche per frequentare corsi di teatro, scuole di musica e, non meno importante, corsi di lingua straniera. Per questo incentivo il governo ha stanziato la somma complessiva di 240 milioni di euro, a conti fatti 50 in meno di quelli messi a disposizione per lo scorso anno che, stando alle stime saranno teoricamente sufficienti ad accontentare tutti i giovani destinatari del bonus. Se non dovessero essere sufficienti il Governo potrebbe deliberare per uno stanziamento integrativo.

In questo modo tutti i neo-diciottenni dovrebbero disporre l’accesso completo ai fondi loro destinati. Il regolamento per i nati del 2001 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 19 febbraio, ma entrerà in vigore il 5 marzo. L’iniziativa è stata proposta e curata dal Ministero delle arti e dei beni culturali, e permetterà ai giovani iscritti che rispettino i requisiti del bonus, il sostegno di spese in attività culturali, che variano dal cinema ai concerti, fino a corsi di formazione linguistica e musicale. Il trend di spesa del 2019 rivela che la maggior parte della somma stanziata è stata utilizzata per l’acquisto di libri, seguiti da concerti e musica.

La carta elettronica attraverso cui saranno messi a disposizione i fondi, da quest’ anno sarà spendibile anche per l’abbonamento ai quotidiani, sia in forma cartacea che digitale. Inoltre,  Sul sito www.18appitalia.it potrà essere possibile consultare la lista di esercizi commerciali come sale cinematografiche, parchi a tema naturale e archeologici presso i quali spendere il bonus.

Per ottenere il bonus sarà necessario registrarsi al sito del Ministero dei Beni culturali, dopo di che potrete generare il buono di spesa elettronico con cui potrete materialmente spendere il vostro bonus cultura.