CARO-BOLLETTE: TUTTE LE NOVITÀ DELL’ULTIMO DECRETO

CARO-BOLLETTE: TUTTE LE NOVITÀ DELL’ULTIMO DECRETO

CARO-BOLLETTE: TUTTE LE NOVITÀ DELL’ULTIMO DECRETO

La bozza del nuovo provvedimento contro i rincari delle bollette di luce e gas ha finalmente ottenuto il via libera dal Consiglio dei ministri.

L’articolo 1 del testo prevede, di fatto, l’annullamento degli oneri generali di sistema anche connesse in media e alta/altissima tensione o per usi di illuminazione pubblica o di ricarica di veicoli elettrici in luoghi accessibili al pubblico. L’obiettivo è azzerare gli oneri generali di sistema nel settore elettrico anche per il terzo trimestre 2022, idem per il gas, con la riduzione dell’Iva confermata al 5%. La bozza del decreto prevede anche una misura per garantire liquidità alle imprese che effettuano stoccaggio di gas naturale, e un contributo (di cui però ancora non si conosce la percentuale) per le aziende che importano gas naturale sul mercato italiano.

ASCOLTA IL PODCAST!

Il governo ha poi votato sì ai decreti legislativi proposti dal ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Andrea Orlando, di recepimento di due direttive dell’Ue su condizioni di lavoro trasparente e su equilibrio tra attività professionale e vita familiare per i genitori e i prestatori di assistenza. Su proposta del presidente Mario Draghi, è passato anche il disegno di legge che prevede la delega all’esecutivo per l’adozione del Codice della ricostruzione. Sono stati approvati tre regolamenti che modificano l’organizzazione di tre ministeri con portafoglio: Economia, Giustizia, Transizione ecologica. Infine, il Consiglio dei ministri ha deliberato per il conferimento del titolo di “Capitale italiana della cultura” per l’anno 2024 alla città di Pesaro.

GUARDA IL VIDEO!