CONGUAGLIO 730: QUANDO ARRIVERÀ IL RIMBORSO SUL CONTO CORRENTE

CONGUAGLIO 730: QUANDO ARRIVERÀ IL RIMBORSO SUL CONTO CORRENTE

CONGUAGLIO 730: QUANDO ARRIVERÀ IL RIMBORSO SUL CONTO CORRENTE

Quando arriva il rimborso per il conguaglio 730 su pensione e busta paga? Le novità 2020 e i tempi per gli accrediti sul conto corrente

Il decreto Rilancio ha favorito i rimborsi per conguaglio del 730 in busta paga e sul cedolino pensioni, per venire incontro alle esigenze di lavoratori o pensionati che, in seguito al coronavirus, necessitano di liquidità. Vediamo meglio come funziona, alla luce delle recenti novità, il conguaglio 730.

La grande novità per chi ha diritto al conguaglio del 730 consiste nel fatto che si potrà richiedere il rimborso in modo automatico, con o senza sostituto di imposta, direttamente all’Agenzia delle Entrate.

Finora i lavoratori dipendenti hanno ricevuto il conguaglio del 730 nella busta paga di luglio. I pensionati, invece, lo hanno potuto visualizzare nel cedolino pensione di agosto o settembre. Quest’anno i tempi dipendono dalla data di consegna, ovvero:

  • modello consegnato a giugno: rimborso 730 a luglio;
  • modello consegnato a luglio: rimborso 730 ad agosto-settembre;
  • modello consegnato a settembre: rimborso ad ottobre.

Se il 730 si consegna ad ottobre, oltre la scadenza, il rimborso per eventuale conguaglio a credito slitterà a novembre o dicembre a seconda dei casi.

Lascia un commento