Dati INPS sul Precariato: L’osservatorio di Gennaio e Febbraio 2023

Pubblicato il nuovo osservatorio INPS con i dati di gennaio-febbraio 2023 sul precariato in Italia.

dati inps precariato

Dati INPS sul Precariato

Pubblicato il nuovo osservatorio INPS con i dati di gennaio-febbraio 2023 sul precariato in Italia.

INPS ha recentemente pubblicato l’osservatorio sul precariato per i mesi di gennaio e febbraio 2023. I dati in questione mostrano un lievissimo calo (-1%), rispetto allo stesso periodo del 2022, per le assunzioni attivate dai datori di lavoro privati. Mentre, il calo è un po’ più rilevante per i contratti di somministrazione a termine (-14%). Aumentano, invece, le assunzioni con contratto di lavoro intermittente (+12%), stagionale (+5%) e con contratto di somministrazione a tempo indeterminato (+8%).

https://open.spotify.com/episode/2p65hTXWiBUdBCIeSH8IaK
ASCOLTA IL PODCAST!

Nei primi due mesi del 2023 si contano, in totale, 174 mila trasformazioni da tempo determinato a tempo indeterminato (+9% rispetto al 2022). Al contrario, diminuiscono del 9% le conferme di rapporti di apprendistato che hanno finito il periodo formativo (19.000 in tutto).

I contratti di gennaio e febbraio 2023 secondo i dati INPS sul precariato

Passando alle cessazioni di gennaio e febbraio 2023, INPS ne conta in totale 936 mila, in calo del 4% rispetto al 2022. Più nello specifico, l’Istituto segnala -12% per le cessazioni di contratti a tempo indeterminato, -6% per l’apprendistato, -5% per i contratti in somministrazione. Al tempo stesso aumentano le cessazioni per i contratti intermittenti (+8%) e i contratti a tempo determinato (+1%). Situazione stabile, invece, per i contratti stagionali.

In merito al lavoro occasionale, l’osservatorio evidenzia che, nel mese di febbraio 2023, la consistenza dei lavoratori impiegati con Contratti di Prestazione Occasionale è intorno alle 13 mila unità (+2% rispetto a febbraio 2022). L’importo medio mensile lordo della loro remunerazione è di 244 euro. I lavoratori pagati con i titoli del Libretto Famiglia risultano circa 12 mila (-2% rispetto al 2022). Mentre l’importo medio mensile lordo della loro remunerazione è di 178 euro.

Infine, in tema di agevolazioni l’osservatorio INPS mostra che nei primi due mesi di quest’anno le assunzioni incentivate sono circa 210 mila, pari a un sesto delle assunzioni totali. Le trasformazioni a tempo determinato incentivate sono, invece, circa 30 mila. L’Istituto sottolinea anche che solo l’agevolazione “Decontribuzione Sud” ha raggiunto una crescita del 5%, mentre tutte le altre sono in flessione.

GUARDA IL VIDEO!