DECRETO DRAGHI DI LUGLIO: ECCO COSA PREVEDE

DECRETO DRAGHI DI LUGLIO: ECCO COSA PREVEDE

DECRETO DRAGHI DI LUGLIO: ECCO COSA PREVEDE

Il piano del governo per il prossimo decreto di luglio riguarda principalmente: il taglio del cuneo fiscale e le nuove misure di aiuto per le famiglie contro il caro bollette e benzina.

Le misure avranno una durata di 4 mesi, da settembre a dicembre 2022, ma potrebbero diventare strutturali con l’approvazione della legge di bilancio 2023. Per quanto riguarda la benzina, nel nuovo decreto Draghi sembra confermato, anche per i prossimi mesi, lo sconto sulle accise di 30 centesimi in vigore fino al prossimo 8 luglio, ma per farlo ci vorranno in aggiunta sei miliardi. Anche per le bollette, il governo ha intenzione di confermare il taglio agli oneri di sistema e lo sconto del 5% sull’Iva per il metano domestico. Il costo totale per questa misura dovrebbe essere di 6,5 miliardi.

ASCOLTA IL PODCAST!

Ed infine c’è il tema del taglio del cuneo fiscale sulle buste paga dei dipendenti che guadagnano meno di 35mila euro l’anno. Come sappiamo questa fascia di lavoratori gode già di un taglio dello 0,8%, ma l’intenzione è quella di portarlo all’1,6% e renderlo operativo fino alla fine di quest’anno e strutturale tramite la prossima legge di bilancio. Con questa misura, che dovrebbe avere un costo di 2,5 miliardi, nelle tasche dei lavoratori finirebbero altri 70-80 euro in più. L’altra ipotesi però è che il taglio venga applicato esclusivamente sui redditi bassi, 15-20 mila euro. Per ora il governo esclude di attivare altro deficit per finanziare le misure e valuta anche ulteriori ipotesi, come ad esempio, quella di recuperare nuove risorse dalla prossima riforma dell’Irpef.

GUARDA IL VIDEO!