DECRETO RISTORI QUATER: ECCO LE NOVITÀ SULLA CIG

DECRETO RISTORI QUATER: ECCO LE NOVITÀ SULLA CIG

DECRETO RISTORI QUATER: ECCO LE NOVITÀ SULLA CIG

Il decreto Ristori quater rimedia alla problematica relativa all’accesso ai trattamenti d’integrazione salariale per gli assunti dopo il 13 luglio 2020.

NORMATIVA IN MATERIA

L’articolo 13 del decreto, in vigore dal 30 novembre 2020 prevede espressamente che i trattamenti di integrazione salariale di cui all’articolo 1 del decreto Agosto, sono riconosciuti anche in favore dei lavoratori in forza alla data di entrata in vigore del decreto Ristori bis ; si tratta cioè dei lavoratori in forza al 9 novembre 2020.

La norma si aggiunge a quella già prevista dall’articolo 12 del decreto Ristori bis che aveva già previsto l’accesso ai trattamenti d’integrazione salariale con causale COVID-19 ai lavoratori assunti al 9 novembre 2020, ma specificando che tale estensione riguardava i trattamenti di cui all’articolo 12 del decreto Ristori.

Ricordiamo che i trattamenti di integrazione salariale previsti dal decreto Ristori sono quelli introdotti in aggiunta a quelli già previsti dal decreto Agosto, cioè le 6 settimane collocate nel periodo ricompreso tra il 16 novembre 2020 e il 31 gennaio 2021; tale perimetro temporale è stato individuato dal legislatore alla luce del potenziale esaurimento delle 18 settimane (9 + 9) previste dal decreto Agosto.

Anche i lavoratori assunti dopo il 13 luglio 2020 ed ancora in forza al 9 novembre 2020, prima delle ultime modifiche apportate dal Ristori quater, potevano dunque accedere ai trattamenti ma esclusivamente dal 16 novembre 2020.

L’articolo 13 del decreto Ristori quater colma  il vuoto normativo e di tutela per i lavoratori assunti dopo il 13 luglio 2020 ed in forza al 9 novembre 2020, che possono così accedere ai trattamenti d’integrazione salariale sia ai sensi dell’art. 1 del decreto Agosto che dell’art. 12 del decreto Ristori.

TABELLA RIASSUNTIVA

Trattamenti d’integrazione salariale Fonte Destinatari Collocazione temporale Condizioni
Prime 9 settimane Art. 1, comma 1, decreto Agosto (D.L. n. 104/2020) Lavoratori in forza al 13/07/2020 Dal 13/07/2020 al 31/12/2020 Nel caso in cui il periodo d’integrazione è collocato dopo il 16/11/2020 occorre rispettare la durata massima prevista dall’art. 12 del decreto Ristori (D.L. n. 137/2020)
Art. 13 decreto Ristori quater (D.L. n. 157/2020) Lavoratori in forza al 09/11/2020
Ulteriori 9 settimane Art. 1, comma 2, decreto Agosto (D.L. n. 104/2020) Lavoratori in forza al 13/07/2020 Dal 14/09/2020 al 31/12/2020 Fruizione delle prime 9 settimane
Nel caso in cui il periodo d’integrazione è collocato dopo il 16/11/2020 occorre rispettare la durata massima prevista dall’art. 12 decreto Ristori (D.L. n. 137/2020)
Art. 13 decreto Ristori quater (D.L. n. 157/2020) Lavoratori in forza al 09/11/2020
6 settimane Art. 12, decreto Ristori (D.L. n. 137/2020) Lavoratori in forza al 13/07/2020 Dal 16/11/2020 al 31/01/2021 Fruizione delle ulteriori 9 settimane previste dall’art. 1, comma 2, del decreto Agosto (D.L. n. 104/2020)
Art. 12, comma 2, decreto Ristori bis (D.L. n. 149/2020) Lavoratori in forza al 09/11/2020