“Dedicata a Te” card: Requisiti, come ritirarla e dove spenderla

Al via dal 18 luglio la Carta Risparmio Spesa, rinominata dal Governo la “Dedicata a Te” card: ecco i requisiti e tutto quello che c’è da sapere.

Dedicata a Te card requisiti

Dedicata a Te card requisiti

Al via dal 18 luglio la Carta Risparmio Spesa, rinominata dal Governo la “Dedicata a Te” card: ecco i requisiti e tutto quello che c’è da sapere.

L’iniziativa sarà rivolta a circa 1 milione e 300 mila nuclei familiari a basso reddito per l’acquisto esclusivo di beni alimentari di prima necessità. Per la carta non bisogna presentare alcuna domanda perché la procedura è completamente automatica. Infatti, per la “Dedicata a Te” card sarà stilata una graduatoria in base a diversi requisiti e priorità, che comprendono i nuclei di almeno tre persone, con componenti più giovani. Seguono l’ISEE ordinario in corso di validità, che non deve superare i 15 mila euro, e tutti i componenti devono essere iscritti all’anagrafe comunale.

https://open.spotify.com/episode/28QA9RoLJzFD3w0T3p5Tlt
ASCOLTA IL PODCAST!

Per quanto riguarda l’importo, invece, la card sarà consegnata con all’interno 382,50 euro. Ma attenzione, perché l’attivazione sarà del tutto completata solamente nel momento in cui si effettua il primo pagamento. Pagamento che dovrà essere fatto entro il 15 settembre, altrimenti la card non potrà più essere utilizzata e il contributo decade.

Come ritirare la “Dedicata a Te” card e dove utilizzarla

La carta si potrà ritirare presso tutti gli Uffici Postali. Basterà mostrare la comunicazione ricevuta dal Comune di residenza con all’interno il codice fiscale del beneficiario e il codice della carta assegnata. Solo il beneficiario può ritirare la card, a meno che non sia strettamente necessario effettuare una delega. In quel caso bisogna utilizzare i modelli distribuiti appositamente da Poste Italiane.

Una volta ritirata, la carta “Dedicata a Te” si potrà utilizzare in qualsiasi negozio che venda generi alimentari. Però, è importante sottolineare che, se gli acquisti saranno fatti in uno dei negozi convenzionati con il Ministero dell’Agricoltura, si avrà diritto ad un ulteriore sconto del 15% oltre a quelli che già si applicano autonomamente.

Prestazioni non compatibili con la carta “Dedicata a Te”

Infine, per poter beneficiare della misura non bisogna già ricevere altre prestazioni dallo stato. Ad esempio, il Reddito di Cittadinanza, il Reddito di Inclusione e qualsiasi altra misura di inclusione sociale o sostegno alla povertà. Inoltre, il contributo non è erogabile ai nuclei familiari nei quali almeno un componente sia percettore di NASpI, DIS-COLL, indennità di mobilità, cassa integrazione guadagni o fondi di solidarietà per l’integrazione del reddito. Oppure qualsiasi altra forma di integrazione salariale per disoccupazione involontaria erogata dallo Stato.

GUARDA IL VIDEO!