DURC ONLINE: PROROGA VALIDITÀ FINO AL 29 OTTOBRE 2020

DURC ONLINE: PROROGA VALIDITÀ FINO AL 29 OTTOBRE 2020

DURC ONLINE: PROROGA VALIDITÀ FINO AL 29 OTTOBRE 2020

Tutti i Durc On Line con scadenza compresa tra il 31 gennaio 2020 e il 31 luglio 2020 conservano la loro validità fino al 29 ottobre 2020

Con il messaggio n. 2998 del 30 luglio 2020 l’INPS illustra le novità apportate in materia.

Tenuto conto che lo stato di emergenza è stato dichiarato per sei mesi decorrenti dal 31 gennaio 2020 e quindi con scadenza al 31 luglio 2020, la validità dei Durc On Line che riportano nel campo <Scadenza validità>  una data compresa tra il 31 gennaio 2020 e il 31 luglio 2020 risulta estesa automaticamente fino al 29 ottobre 2020.

Di conseguenza, tutti i contribuenti per i quali è stato già prodotto un Durc On Line con data fine validità compresa tra il 31 gennaio 2020 e il 31 luglio 2020 ovvero i richiedenti ai quali sia stata comunicata la formazione del medesimo Durc On Line, devono ritenere valido lo stesso Documento fino al 29 ottobre 2020, nell’ambito dei procedimenti in cui ne è richiesto il possesso, senza procedere ad una nuova interrogazione.

Si ricorda che tali Documenti, in formato .pdf, sono contraddistinti da un numero di protocollo che identifica univocamente la richiesta di verifica della regolarità contributiva e il Durc On Line emesso.

Quindi, fermo restando il prolungamento della loro efficacia che opera per legge, la data di scadenza della validità – compresa tra il 31 gennaio 2020 e il 31 luglio 2020 – non può essere modificata, anche al fine di garantire l’integrità materiale del Documento e prevenirne la contraffazione e la falsificazione.

In caso di esito regolare, il Durc On Line sarà l’unico documento consultabile sul sistema fino alla stessa data e sostituirà il precedente Durc on line con validità prorogata.

In caso di esito irregolare, il documento denominato Verifica Regolarità Contributiva sarà reso disponibile, come di consueto, solo al richiedente, mentre continuerà ad essere consultabile, nell’apposita funzione, il Durc On Line con validità prorogata.

Le richieste di verifica della regolarità pervenute a partire dal 19 luglio 2020, e quelle per le quali sia ancora in corso l’istruttoria dovranno essere definite:

  1. con l’emissione di un Durc On Line, se l’esito dell’istruttoria si conclude con l’attestazione di regolarità;
  2. con l’emissione di un Durc On Line, se l’esito dell’istruttoria si conclude con l’attestazione di regolarità pur in presenza di un Durc On Line con validità prorogata;
  3. con l’emissione del Documento Verifica di regolarità contributiva, se l’istruttoria si conclude con l’esito di irregolarità pur in presenza di un Durc On Line con validità prorogata.

Lascia un commento