Enti di diritto pubblico: I dati dell’osservatorio INPS

Pubblicato il nuovo osservatorio INPS sugli enti di diritto pubblico. Gli enti pubblici superano di quattro volte quelli di diritto privato e rappresentano il 97% del totale del monte retributivo.

Enti di diritto pubblico

Enti di diritto pubblico

Pubblicato il nuovo osservatorio INPS sugli enti di diritto pubblico. Gli enti pubblici superano di quattro volte quelli di diritto privato e rappresentano il 97% del totale del monte retributivo.

La maggior parte degli enti pubblici è rappresentata da “Regione e autonomia locale”. Nel periodo 2018-2022, rappresenta in media circa due terzi del totale degli enti di diritto pubblico. Nonostante ciò, i rispettivi monti retributivi dei lavoratori rappresentano il 12,3% del totale delle retribuzioni.

https://open.spotify.com/episode/06spWXRP46gsW9jZg4hof5
ASCOLTA IL PODCAST!

Tra il 2018 e il 2022, le “Amministrazioni dello Stato” costituiscono in media lo 0,4% del totale degli enti di diritto pubblico. Ma assorbono più della metà dei monti retributivi. La maggior parte degli enti si trova al Nord, in particolare nelle Regioni a Ovest (circa il 37%). Al Centro e al Nord il numero di enti di diritto pubblico è in media 3,4 volte il numero di enti di diritto privato. Questo rapporto diventa di circa sette volte al Sud e diciotto nelle Isole.

A livello regionale, un terzo degli enti pubblici (33,3%) è concentrato in Lombardia e in Piemonte. Mentre, la Valle d’Aosta, l’Umbria, la Basilicata e il Molise insieme arrivano al 4,7%. Nella regione Lazio, invece, gli enti pubblici rappresentano il 6,2% del totale, con una forte concentrazione dei monti retributivi (55,3%) e delle giornate retribuite (57,5%).

L’osservatorio evidenzia che il Lazio, la Lombardia, la Toscana ed il Trentino-Alto Adige hanno il rapporto più piccolo. Meno del 3% tra enti di diritto pubblico ed enti di diritto privato. Al contrario, quelli più alti si registrano in Sardegna (33,3%), in Calabria (24,3%) e in Basilicata (17,2%). Infine, INPS segnala che l’81% degli enti ha meno di 50 dipendenti. Quelli con più di 250 dipendenti, pari al 5% del totale, comprendono quasi il 92% dei monti retributivi totali.

https://youtu.be/7Z_sDxypdN8
GUARDA IL VIDEO!