EPIFANIA 2023: UN DOLCE TIPICO PER OGNI REGIONE

EPIFANIA 2023: UN DOLCE TIPICO PER OGNI REGIONE

EPIFANIA 2023: UN DOLCE TIPICO PER OGNI REGIONE

Per l’Epifania ogni regione ha il proprio dolce tipico. Immancabile la famosissima calza della Befana, con i più piccoli che sperano di non ricevere carbone, ma caramelle e cioccolata. Insomma, questa giornata prevede un’ampia varietà gastronomica.

L’Epifania del 6 gennaio quest’anno prevede proposte che vanno dai classici dolci agli aperitivi più sfiziosi, per arrivare al menù a tema. Tra i dolci più innovativi ci sono piccole scope, cappelli e faccine della Befana in marzapane, biscottini decorati, gelatine di frutta e calze realizzate interamente in cioccolato fondente, al latte o bianco. Ovviamente, non possono mancare anche i dolci della tradizione, diversi da regione a regione.

ASCOLTA IL PODCAST!

Ad esempio, per quanto riguarda il Nord, nella provincia di Varese (Lombardia) ci sono i cammelli di pasta sfoglia farciti, che ricordano i Re Magi. In provincia di Cuneo (Piemonte) c’è la fugassa, un dolce dall’impasto morbido e tondeggiante. In Liguria, invece, si preparano gli anicini, dolci a base di anice a metà tra una focaccia e un biscotto. Mentre, nel Triveneto è tipico preparare la pinza della marantega, un pane dolce con uvetta, fichi secchi, arancia candita, pinoli e grappa, il tutto cotto sotto la cenere dei falò e coperto da foglie di cavolo.

Scendendo nel Centro Italia, e precisamente a Siena (Toscana), si preparano i cavallucci, ovvero dei biscotti morbidi lievitati. Ad Ancona (Marche), ci sono le pecorelle, dolci di pasta sfoglia farciti di marmellata e frutta secca. Infine, si arriva in Puglia con le cartellate baresi, un impasto a base di farina, olio e vino bianco secco, modellato a forma di rosa e farcito con mosto cotto o vin cotto di fichi.

GUARDA IL VIDEO!