FINANZIAMENTI PER LE COMUNITÀ MONTANE LOMBARDE PER LE MISURE FORESTALI

FINANZIAMENTI PER LE COMUNITÀ MONTANE LOMBARDE PER LE MISURE FORESTALI

Finanziamenti per le Comunità Montane lombarde per le misure forestali

Sono stati stanziati 13.5 milioni di euro in qualità di finanziamenti alle comunità montane situate in Lombardia; questi fondi saranno utilizzati per sistemazioni idraulico-forestali ed opere di manutenzione straordinaria delle strade rurali.

Grazie al “Piano Lombardia”, la Regione Lombardia ha deliberato il finanziamento per il triennio 2021/2023 per aversi  sistemazioni idrauliche-forestali ed opere di costruzione e manutenzione straordinaria di strade agro-silvopastorali ed al fine di salvaguardare i 620 mila ettari di superficie forestale.

Si vuole tutelare e valorizzare questa risorsa grazie alle realtà che operano sul territorio. Nel triennio 2016-2018 la regione lombarda, terza a livello nazionale per superficie forestale, ha registrato un incremento medio annuo di superficie forestale pari a 4.917 ettari; la provincia con la maggiore superficie boscata è Brescia, con 171.469 ettari di bosco; Como e Lecco, invece, sono, con il 47%, quelle con il maggiore tasso di boscosità.

L’aumento della superficie forestale si registra prevalentemente nella fascia montana con 3.391 ettari annui; la crescita è comunque elevata anche in pianura (939 ettari) e nella fascia collinare (587 ettari).

I boschi certificati sono aumentati del 74% nell’ultimo anno, arrivando così al 10.9% di superficie boschiva certificata in tutta la regione.

Nel 2020 si è altresì registrato un numero di passaggi di turisti nelle foreste fino a 12 volte superiore rispetto alla media degli anni precedenti, nonostante le limitazioni dovute al Covid-19.

Entro la fine del mese di novembre, è prevista l’attivazione anche di due bandi del PSR sulla valorizzazione delle foreste: il primo con importo a partire da 3 milioni per i costi di impianto per forestazione, imboschimento e mantenimento delle superfici; il secondo da 11 milioni per la prevenzione dei danni alle foreste.

Lascia un commento