Flussi di pensionamento: I dati INPS del primo semestre 2023

Sono più di 350 mila le pensioni erogate con decorrenza nel primo semestre del 2023. Lo comunica INPS con il nuovo osservatorio sul monitoraggio dei flussi di pensionamento.

Flussi di pensionamento

Flussi di pensionamento

Sono più di 350 mila le pensioni erogate con decorrenza nel primo semestre del 2023. Lo comunica INPS con il nuovo osservatorio sul monitoraggio dei flussi di pensionamento.

L’ultimo osservatorio INPS prende in esame i flussi di pensionamento con decorrenza nel 2022 e quelle del periodo gennaio-giugno 2023. Dai dati raccolti dall’Istituto emerge che le pensioni con decorrenza nel 2022 sono 853.842, con un importo medio mensile di 1.180 euro. Nello specifico, 298.436 sono pensioni di vecchiaia, inclusi gli assegni sociali. Le pensioni anticipate, invece, sono 259.747, 244.329 sono pensioni ai superstiti e 51.330 sono pensioni di invalidità.

https://open.spotify.com/episode/4F2uCf1TT7q8axP0Fhr17i
ASCOLTA IL PODCAST!

Passando ai dati del semestre gennaio-giugno 2023, l’importo medio è di 1.168 euro per un totale di 370.136 pensioni con decorrenza. Di queste, 138.513 sono pensioni di vecchiaia, 108.445 sono pensioni anticipate, 102.736 sono pensioni ai superstiti e 20.442 sono pensioni di invalidità. A seguire, l’osservatorio evidenzia che il Fondo Pensioni dei Lavoratori Dipendenti, nel 2022, ha raggiunto le 369.579 pensioni. Nel primo semestre 2023, invece, ne ha totalizzate 166.652.

Per quanto riguarda la gestione dipendenti pubblici, INPS conta 146.828 pensioni nel 2022 e 42.955 nel periodo gennaio-giugno 2023. Per la gestione artigiani si hanno 91.077 pensioni nel 2022 e 42.159 nel primo semestre 2023. Sono, invece, 81.004 e 36.509 per il fondo commercianti, 41 894 e 19 622 per i parasubordinati, 39.323 e 17.500 per coltivatori diretti, coloni e mezzadri. In ultimo, l’osservatorio analizza il numero dei nuovi assegni sociali, che ammonta a 84.137 nel 2022 e 44.739 nel primo semestre 2023.

GUARDA IL VIDEO!