FONDO MISE, IMPRESE IN CRISI: DAL 20 LE DOMANDE

FONDO MISE, IMPRESE IN CRISI: DAL 20 LE DOMANDE

Il 3 settembre il ministero dello sviluppo economico ha pubblicato sul proprio sito internet, il decreto direttoriale che fissa i termini e le modalità per il riconoscimento dell’incentivo per le imprese in crisi.

L’articolo 37 del decreto sostegni ha infatti istituito presso il mise un fondo da 400milioni di euro riservato alle grandi imprese che versano in difficoltà temporanea a causa della pandemia.

Le domande potranno essere presentate esclusivamente in via telematica sul sito di Invitalia, a partire dal prossimo 20 settembre e fino al 2 novembre 2021.Il riconoscimento dell’agevolazione è subordinato alla presentazione di un piano di rilancio dell’impresa e di tutela dell’occupazione. Scopo della misura è quello di facilitare il rilancio e la continuità delle attività che, nonostante la crisi innescata dal Covid-19, hanno buone possibilità di ripresa. In particolare, il beneficio è destinato alle aziende, anche in amministrazione straordinaria, che operano in Italia, con minimo 250 dipendenti e con fatturato superiore ai 50 milioni di euro o un bilancio superiore ai 43 milioni.