FONDO NUOVE COMPETENZE: AL VIA I PAGAMENTI

FONDO NUOVE COMPETENZE: AL VIA I PAGAMENTI

FONDO NUOVE COMPETENZE: AL VIA I PAGAMENTI

Dal 18 gennaio 2021, ANPAL ha messo a disposizione di aziende e professionisti delegati il servizio “Fondo nuove competenze”, per la presentazione online delle domande di accesso al Fondo.

ACCESSO AL FONDO

Possono accedere al Fondo tutti i datori di lavoro privati che abbiano sottoscritto, entro il 31 dicembre 2020, accordi collettivi di rimodulazione dell’orario di lavoro a livello aziendale o territoriale che individuino:

  • i fabbisogni del datore di lavoro in termini di nuove o maggiori competenze;
  • i progetti formativi finalizzati allo sviluppo delle competenze;
  • il numero dei lavoratori coinvolti nell’intervento;
  • il numero di ore dell’orario di lavoro da destinare a percorsi per lo sviluppo delle competenze;
  • nei casi di erogazione della formazione da parte dell’impresa, la dimostrazione del possesso dei requisiti tecnici, fisici e professionali di capacità formativa per lo svolgimento del progetto stesso.

Possono essere interessati dai percorsi formativi finanziati dal Fondo Nuove Competenze i lavoratori dipendenti occupati nelle imprese ammesse a beneficiare dei contributi finanziari del Fondo o in somministrazione, per i quali è ridotto l’orario di lavoro a fronte della partecipazione a percorsi di sviluppo delle competenze, previsti dall’accordo collettivo; il limite massimo delle ore da destinare allo sviluppo delle competenze per ogni lavoratore è pari a 250.

DOMANDA DI CONTRIBUTO

I datori di lavoro privati devono presentare domanda di contributo, ma la stessa può essere presentata per singola azienda o, cumulativamente, dal legale rappresentante, o da un suo delegato, della società capogruppo o del Fondo Paritetico Interprofessionale, ovvero del Fondo per la formazione e il sostegno al reddito dei lavoratori; per inserire e inoltrare ad ANPAL le istanze di contributo relative al Fondo Nuove Competenze, aziende e professionisti devono accedere all’indirizzo https//myanpal.anpal.gov.it/myanpal/.

Il presupposto per l’utilizzo dell’applicativo è l’essere in possesso di identità SPID; una volta autenticatosi, l’utente entra nell’area personale nella quale vengono presentati i servizi ai quali è abilitato. Qui, selezionando dal box dei servizi l’applicativo “Fondo Nuove Competenze”, si accede al servizio che fornirà tutte le istruzioni da seguire, procedendo con la compilazione dei campi richiesti.

ISTRUTTORIA E ACCOGLIMENTO DOMANDE

Le domande di contributo sono esaminate dall’ANPAL secondo il criterio cronologico di presentazione per il quale fa fede data e ora della presentazione dell’istanza di contributo registrata dall’applicativo.

Le imprese possono ritenere accolte le proprie domande per silenzio-assenso decorsi 10 giorni dalla richiesta; l’approvazione dell’istanza di contributo determina per il soggetto richiedente, nel caso di istanza singola, e per il singolo datore di lavoro, nel caso di istanza cumulativa, l’erogazione, a titolo di anticipazione, del 70% del contributo concesso.

I percorsi devono essere realizzati entro i 90 giorni dall’approvazione della domanda.

L’erogazione del contributo viene eseguita infatti da INPS, su richiesta di ANPAL, in due tranche:

  • anticipazione del 70% 
  • saldo.
×