Invalidità civile e legge 104: Arriva il Portale della Disabilità INPS

Disponibile il Portale della Disabilità INPS, un nuovo servizio che facilita l’accesso a informazioni su invalidità civile e legge 104.

Invalidità civile e legge 104:

Invalidità civile e legge 104:

Disponibile il Portale della Disabilità INPS, un nuovo servizio che facilita l’accesso a informazioni su invalidità civile e legge 104.

Il Portale della Disabilità è il nuovo servizio INPS che fa parte del progetto di innovazione tecnologica dal nome “Sportello Unico INPS Invalidità Civile” previsto dalle attività del PNRR.

Invalidità civile e legge 104: A cosa serve il Portale della Disabilità

Con il messaggio n. 4193 del 24 novembre, l’Istituto comunica di aver rilasciato la prima versione del Portale della Disabilità. Il cittadino può seguire tutti gli sviluppi del percorso di riconoscimento dell’invalidità civile, cecità e sordità civile, disabilità. Ma anche dei benefici per il collocamento mirato per disabilità o handicap. Nello specifico, una volta presentata la domanda per una prestazione, è possibile visualizzare il certificato medico introduttivo. E, se già programmata, controllare anche la data, il luogo e l’orario della visita. Nel caso in cui la domanda risulti definita, si potranno visionare anche i primi verbali delle ASL e dell’Istituto

Un altro servizio disponibile sul Portale della Disabilità permette di caricare tutta la documentazione medica nei casi di domande di prima istanza, di aggravamento o di revisione sanitaria. Inoltre, sono presenti anche avvisi e scadenze relativi a domande di prima istanza, di revisione e dell’indennità di frequenza. Mentre, cliccando su “Comunicazioni”, si potranno visualizzare tutti i messaggi che INPS ha inviato all’utente per email. In ultimo, cliccando su “Pagamenti e cedolini”, sarà possibile consultare la lista completa degli ultimi pagamenti ricevuti per l’invalidità civile, cecità e sordità.

Per usufruire del servizio, basterà andare sul sito INPS e accedere alla sezione My INPS con SPID, Carta d’Identità Elettronica e Carta Nazionale dei Servizi. Una volta completato l’accesso, bisognerà scrivere nella barra di ricercaPortale della Disabilità”, aspettare che compaiano i risultati e poi selezionare il servizio dedicato.