Ismea, polizze agricole: Sale il costo del 6,5%

Dall’ultimo rapporto Ismea è emerso che, a causa dell’inflazione, il costo delle polizze agricole è salito di oltre il 6%.

Ismea polizze agricole

Ismea polizze agricole

Dall’ultimo rapporto Ismea è emerso che, a causa dell’inflazione, il costo delle polizze agricole è salito di oltre il 6%.

Ismea ha pubblicato l’ultimo “Rapporto sulla gestione del rischio in agricoltura 2023”. Nel 2022, Ismea comunica che il mercato delle polizze agricole agevolate è cresciuto notevolmente, sia in valori che in premi, raggiungendo un nuovo massimo storico.

ASCOLTA IL PODCAST!

Nello specifico, lo scorso anno i contributi Ue e nazionali hanno finanziato fino al 70% le polizze agevolate. Il valore assicurato è di 9,6 miliardi di euro (+5,2% su base annua), di cui 7,1 miliardi relativi al settore delle colture vegetali. Le produzioni zootecniche, invece, sono le uniche che registrano dati negativi (-6,5% rispetto al 2021). Al contrario, le assicurazioni a protezione delle strutture aziendali segnano un aumento del 14,6%.

Per quanto riguarda i premi, l’aumento c’è ma più sostenuto a causa dell’inflazione che ha fatto aumentare i costi assicurativi. Lo scorso anno, infatti, hanno raggiunto un livello di 735 milioni di euro. Di questi, 697 milioni relativi alle coltivazioni.

Le aziende assicurate sulle coltivazioni nel 2022 sono quasi 65.700 (+1,7% rispetto all’anno precedente). Se si aggiungono anche le aziende e gli allevamenti con polizze contro i danni alle strutture, le unità diventano 76.600 (+1%).

In ultimo, il rapporto Ismea evidenzia una forte concentrazione dei valori assicurati per i prodotti. L’uva da vino ha raggiunto un ottimo risultato, con 2,3 miliardi di euro nel 2022. Seguono le mele, il riso, il pomodoro da industria e il mais da granella.

GUARDA IL VIDEO!