LIBRETTO FAMIGLIA E CONTRATTO DI PRESTAZIONE OCCASIONALE: LE NOVITÀ DEL 2023

LIBRETTO FAMIGLIA E CONTRATTO DI PRESTAZIONE OCCASIONALE: LE NOVITÀ DEL 2023

LIBRETTO FAMIGLIA E CONTRATTO DI PRESTAZIONE OCCASIONALE: LE NOVITÀ DEL 2023

Con la nuova legge di bilancio 2023 sono previsti alcuni cambiamenti in merito al Libretto Famiglia e al Contratto di Prestazione Occasionale.

Innanzitutto, aumenta il limite di compenso erogabile dall’utilizzatore nei confronti dei prestatori di lavoro, che adesso arriva fino a 10.000 euro per anno civile. A seguire, è stato deciso che potranno accedere al Contratto di Prestazione Occasionale anche gli utilizzatori che hanno fino a 10 lavoratori subordinati a tempo indeterminato.

ASCOLTA IL PODCAST!

Inoltre, vengono del tutto superati i precedenti limiti che imponevano alle imprese del turismo di occupare solo particolari categorie di lavoratori e per le imprese agricole sono introdotte forme semplificate di utilizzo delle prestazioni di lavoro occasionale a tempo determinato. Il nuovo regime specifico prevede, tra l’altro, l’inoltro della Comunicazione Obbligatoria di assunzione al competente Centro per l’impiego. Il direttore generale dell’INPS Vincenzo Caridi, ha dichiarato che l’Istituto è attualmente a lavoro per adeguare i sistemi informativi alle novità normative e che, entro gennaio, verranno completate le modifiche della sezione dedicata alle imprese del turismo.