LIMONI ITALIANI: PRODUZIONE A RISCHIO

LIMONI ITALIANI: PRODUZIONE A RISCHIO

LIMONI ITALIANI: PRODUZIONE A RISCHIO

L’Italia e, in particolar modo, le regioni del Sud, è da sempre rinomata per i suoi agrumi. Tuttavia, negli ultimi 30 anni, la produzione sta vivendo un calo senza precedenti, soprattutto il settore dei limoni.

Con la grave diminuzione della produzione di limoni è stato stanziato un nuovo fondo a sostegno della ricerca. Tutto ciò perché la superficie agricola utilizzata per la coltivazione delle piante di limone è diminuita di circa il 45% a causa del “mal secco”, un particolare tipo di fungo che attacca i vasi legnosi nei mesi di ottobre-febbraio, ovvero i periodi più umidi e piovosi dell’anno.

ASCOLTA IL PODCAST!

Per contrastare questa crisi, nella legge di bilancio approvata il 29 dicembre 2022, il governo ha stanziato un Fondo a difesa della salute degli agrumi, che ammonta a 9 milioni di euro. Il finanziamento verrà suddiviso in 3 milioni l’anno per tre anni (2023-2024-2025). Lo scopo è quello di aiutare le attività di ricerca a contrastare la propagazione del “mal secco”, in modo tale da riuscire a potenziare le filiere italiane e i prodotti Made in Italy.

GUARDA IL VIDEO!