NONA SALVAGUARDIA PENSIONISTICA: DOMANDE ENTRO IL 2 MARZO

NONA SALVAGUARDIA PENSIONISTICA: DOMANDE ENTRO IL 2 MARZO

NONA SALVAGUARDIA PENSIONISTICA: DOMANDE ENTRO IL 2 MARZO

I lavoratori interessati alla nona salvaguardia devono presentare istanza di accesso al beneficio entro il 2 marzo 2021.

La legge 30 dicembre 2020, n. 178, individua le categorie di lavoratori alle quali continuano ad applicarsi i requisiti di accesso e il regime delle decorrenze vigenti prima dell’entrata in vigore dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214, ancorché maturino i requisiti per l’accesso al pensionamento successivamente al 31 dicembre 2011.

La legge in questione disciplina la presentazione delle domande di accesso al beneficio, le modalità di gestione delle operazioni di monitoraggio e le risorse stanziate per la salvaguardia.

Con la circolare n. 39 del 2 marzo 2021 l’INPS fornisce le istruzioni operative per l’applicazione delle disposizioni in materia.

MODALITÀ E TERMINI DI PRESENTAZIONE 

I lavoratori interessati alla salvaguardia devono presentare, a pena di decadenza, istanza di accesso al beneficio entro il 2 marzo 2021, ovvero entro 60 giorni dalla data di entrata in vigore della predetta legge

DESTINATARI E CRITERI DI AMMISSIONE

Di seguito, si riporta una tabella con i lavoratori destinatari della misura ed i relativi criteri di ammissione.

×