Pagamenti INPS novembre 2023, Bonus 550 euro e Reddito Energetico

Novità e pagamenti INPS di novembre: dal bonus 550 euro all’Assegno Unico, al Supporto Formazione e Lavoro fino al Reddito Energetico.

Pagamenti INPS novembre

Pagamenti INPS novembre

Novità e pagamenti INPS di novembre: dal bonus 550 euro all’Assegno Unico, al Supporto Formazione e Lavoro fino al Reddito Energetico.

Arriva il primo messaggio INPS sul bonus 550 euro, l’indennità una tantum che spetta ai lavoratori che hanno avuto un contratto part-time ciclico. Si tratta di quel contratto che prevede di lavorare solo in determinati periodi. Ad esempio, solo alcuni giorni, solo alcuni mesi e così via, mentre in altri si resta fermi. Questo bonus esisteva anche lo scorso anno, ma riguardava solo il part-time ciclico verticale. Invece, con il decreto anticipi, si è chiarito che il bonus può spettare a qualsiasi tipo di part-time. Quindi, può essere orizzontale, verticale o misto, ma a condizione che sia ciclico.

ASCOLTA IL PODCAST!

Perciò, dal 13 novembre si possono presentare sia le domande per il bonus del 2022, quindi per i contratti del 2021, sia per il 2023, cioè per i contratti del 2022. Invece, per chi ha fatto domanda lo scorso anno, ma risulta respinta, sarà possibile chiedere un riesame. Comunque sia, per presentare la domanda serve aver avuto un contratto part-time ciclico. I periodi di interruzione del lavoro devono essere di almeno un mese in misura continuativa e, in totale, tra le 7 e le 21 settimane. Inoltre, quando si presenta la domanda, non si deve essere titolari di NASpI, DIS-COLL, pensione o di un altro contratto di lavoro diverso da quello parziale ciclico.

Pagamenti INPS: Assegno Unico e Universale e RdC di novembre

Come annunciato dal calendario INPS e Banca d’Italia, i pagamenti dell’Assegno Unico a domanda per la rata ordinaria di novembre riportano le date del 16 e del 17. Qualcuna, a sorpresa, anche il 15 novembre. A seguire arriveranno anche le altre disposizioni di pagamento, comprese quelle “tagliate” per l’ISEE con difformità oppure omissioni.

Proprio per il 15 novembre sono previste le ultime ricariche di metà mese di RdC, cioè quelle rivolte a rinnovi, nuove domande oppure arretrati. A cui seguiranno le elaborazioni dell’Assegno Unico integrato su RdC, anche in questo caso, per eventuali arretrati. 

Supporto Formazione e Lavoro

A partire dal 15 novembre sono in arrivo alcuni pagamenti del Supporto Formazione e Lavoro, l’indennità di partecipazione da 350 euro al mese. Il pagamento è previsto per quelle persone che entro la fine di ottobre sono riuscite ad ottenere, tramite la piattaforma SIISL, tutte le caratteristiche richieste. Quindi, domanda accolta, patti sottoscritti, attività iniziata o in corso.

Reddito Energetico

Arriva in Gazzetta Ufficiale il decreto del Reddito Energetico. Si tratta di un contributo per l’installazione di pannelli fotovoltaici per l’autoconsumo. Spetterà alle famiglie con ISEE fino a 15mila euro oppure fino a 30 mila euro se ci sono almeno 4 figli a carico. La misura prenderà il via dal 2024. Le domande si dovranno presentare seguendo una apposita e articolata procedura tramite il Gestore dei Servizi Energetici.

GUARDA IL VIDEO!