Permessi 104 a più familiari: Le novità di INPS

INPS comunica il riconoscimento del congedo straordinario e dei permessi 104 a più familiari per assistere la stessa persona con disabilità.

Permessi 104 a più familiari

Permessi 104 a più familiari

INPS fa sapere che possono essere riconosciuti il congedo straordinario e i permessi 104 a più familiari per l’assistenza della stessa persona affetta da disabilità, ma a determinate condizioni. 

Il congedo straordinario riconosce al lavoratore un periodo di assenza dal lavoro. Assenza dalla durata di massimo due anni per assistere un familiare con disabilità grave. Invece, i permessi 104 riconoscono al lavoratore 3 giorni di assenza dal lavoro ogni mese per assistere un familiare entro il 2° grado in condizione di disabilità grave.

Fino allo scorso anno, per i permessi 104, c’era il vincolo del referente unico. Cioè una sola persona poteva richiedere i tre giorni di permesso per lo stesso familiare con disabilità grave. Successivamente, dal 13 agosto 2022, si è superato il principio del referente unico. Di conseguenza, da quel momento, più familiari possono richiedere i permessi 104 per l’assistenza dello stesso familiare con disabilità. Sempre nel limite complessivo dei 3 giorni e, comunque, in periodi alternati

Con il messaggio n. 4143 del 22 novembre 2023, INPS comunica che, sia il congedo straordinario sia i permessi 104 possono essere riconosciuti a più lavoratori per l’assistenza della stessa persona con disabilità grave. Ma solo in periodi alternati e non negli stessi giorni. Tuttavia, l’Istituto sottolinea che il congedo straordinario può essere comunque richiesto solo da un lavoratore per la stessa persona con disabilità grave. 

Perciò, se si fa domanda di congedo straordinario successivamente ad una richiesta di permessi 104 fatta da un altro lavoratore, allora il congedo potrà essere accolto. Stessa cosa per la situazione inversa, quindi richiesta di permessi 104 successiva alla domanda di congedo. L’importante è che il periodo di congedo e i giorni di permesso non siano gli stessi.