Aziende Agricole: Il plafond da 1 miliardo di euro – Accordo tra MASAF e MPS

Per le aziende agricole e agroalimentari arriva un plafond da 1 miliardo di euro. Servirà a incoraggiare lo sviluppo del settore e supportare gli investimenti. È questo l’accordo firmato dal MASAF e dalla MPS.

plafond aziende agricole

Plafond Aziende Agricole

Per le aziende agricole e agroalimentari arriva un plafond da 1 miliardo di euro. Servirà a incoraggiare lo sviluppo del settore e supportare gli investimenti. È questo l’accordo firmato dal MASAF e dalla MPS.

Il Ministero dell’Agricoltura ha firmato il nuovo protocollo d’intesa in comune accordo con la Banca Monte dei Paschi di Siena. Il protocollo prevede un credito da 1 miliardo di euro, con scadenza il 31 dicembre 2026. Servirà a favorire il progresso dei settori agricolo e agroalimentare italiani. Nello specifico, il plafond è questo importo limite che la MPS mette a disposizione. Sarà indirizzato a tutte quelle imprese che fanno domanda per l’incentivo che attinge ai fondi previsti dal PNRR e dal PNC.

ASCOLTA IL PODCAST!

Il plafond per le aziende agricole: Ecco cosa comprende

L’obiettivo primario è quello di finanziare i nuovi investimenti rivolti alla crescita e al potenziamento delle filiere produttive italiane. Ma vuole anche contribuire al ricambio generazionale nel settore agricolo, alla digitalizzazione delle aziende e sviluppare l’e-commerce, cioè le attività di vendita e acquisto effettuate attraverso internet. Inoltre, il plafond può essere utilizzato anche per gli investimenti a favore della sperimentazione, della valorizzazione dei prodotti, della ricerca e dell’innovazione tecnologica. Oppure per l’economia circolare, il benessere animale e il risparmio energetico.

Inoltre, banca MPS mette a disposizione delle consulenze specialistiche per le singole imprese. Attraverso queste consulenze, le aziende riusciranno ad accedere più facilmente al credito, riceveranno proposte di servizi finanziari su misura e un importante supporto strategico sui migliori percorsi di crescita.

In ultimo, Luigi Lovaglio, amministratore delegato della MPS, ha dichiarato che per la banca i settori agricolo e agroalimentare sono importantissimi perché identificano il nostro Paese. Di conseguenza, il protocollo d’intesa rappresenta un punto di svolta e di crescita per le aziende italiane. Ma anche un incentivo di miglioramento della produzione dei prodotti Made in Italy.

GUARDA IL VIDEO!