QUANDO IL TEMPO SI FA GUSTO, ANZI SUCCESSO

QUANDO IL TEMPO SI FA GUSTO, ANZI SUCCESSO

La ventunesima edizione di “Quando il tempo si fa Gusto” si innesta nella striscia positiva degli anni precedenti. E a dirlo, non son gli organizzatori, ma i numeri e, soprattutto, la soddisfazione dei visitatori.

Infatti, a migliaia hanno affollato il centro storico di Belmonte Castello, tra musica e arti, balli, canti, piatti tipici e vino locale.

Complice anche una giornata a dir poco perfetta, forse l’unico elemento mancato in qualche edizione passata, la manifestazione si è svolta in un clima gioioso e spensierato. Ma senza venir meno agli obiettivi degli organizzatori: valorizzare il territorio e i suoi prodotti. Un compito che da sempre l’Unione Coltivatori Italiani persegue, affiancata dall’UNAAT (Unione Nazionale Ambiente e Agriturismo), e per l’occasione, in collaborazione con il Comune di Belmonte Castello e l’associazione “Il Campanile”. Un compito, tra l’altro perfettamente riuscito.

Da un lato, la musica: Radici Popolari, PLP (Piccolo Laboratorio Popolare), Terra Nostra, gruppo Organetti, gruppo folk internazionale La Reggia. Sono solo alcuni dei 15 gruppi che si sono esibiti per i vicoli di Belmonte. Senza considerare la postazione DJ Set di RadioUCI, che ha trasmesso in diretta l’evento oltre i confini geografici del comune.

Poi, l’arte: circa 20 espositori, che hanno mostrato per le vie del centro le loro creazioni artigianali.

Infine, l’anima della festa, i piatti tipici: varietà di bruschette, polenta, tagliolini e fagioli, panini, casarecce al cabernet, ravioloni ricotta e orapi, pizze fritte e mortadella, spiedini di pecora, salsiccia alla brace con broccoli, stufato di pecora, spezzatino di vitello, vitello alla griglia, minestra con verdure, formaggi, salumi, crepes, dolci e altri prodotti tipici. Senza tralasciare il vino, servito in ben 5 diverse cantine lungo tutto il percorso.

Non è un caso che “Quando il tempo si fa gusto” sia una delle feste più apprezzate e più interessanti della Regione Lazio. Infatti, come sottolinea Carlo Medagli, vero cuore pulsante della manifestazione: “Anche quest’anno “Quando il tempo si fa gusto” è stata censita nel portale italive.it e ammessa alle votazioni per il “Premio Italive 2019”.

Italive è un importante progetto del Ministero dei Beni Culturali e del Turismo e del Ministero dell’Ambiente e tutela del territorio, che serve per informare gli automobilisti sui migliori eventi organizzati per andare a conoscere le eccellenze enogastronomiche. I visitatori di Belmonte potranno quindi cercare sul sito come votare per premiare l’impegno degli organizzatori.”

“È stata una bellissima sorpresa – continua Medagli – ed è per noi motivo di grande soddisfazione anche perché il nostro è uno dei pochi eventi selezionati in provincia di Frosinone. Sicuramente è il risultato di un lavoro e di un impegno che vanno avanti da anni ormai, che coinvolge noi organizzatori, ma anche tutti gli espositori che accorrono e partecipano, per mettere in piedi un evento sempre più piacevole. E mi sembra che i visitatori, ancora una volta, abbiamo dimostrato di apprezzare il nostro lavoro.”

“Voglio ringraziare sentitamente – conclude quindi Medagli – tutti quelli che hanno contribuito alla realizzazione di questo grande successo, da chi ha lavorato per la sua preparazione, ai partecipanti che ancora una volta e sempre più numerosi hanno scelto di trascorrere una serata a Belmonte Castello per questo evento. Un grande GRAZIE ed un arrivederci al prossimo anno!”.

Lascia un commento

× WHATSAPP