RdC novembre 2023: Le date dei pagamenti

RdC novembre 2023

RdC novembre 2023

Arriveranno dal 27 novembre le penultime ricariche del Reddito e Pensione di Cittadinanza (RdC/PdC) del 2023. Per molti saranno già le ultime, mentre si attendono ancora le procedure per l’Assegno di Inclusione.

L’elaborazione del 23 novembre ha confermato la data della prossima ricarica del Reddito e della Pensione di Cittadinanza. La data di riferimento è il 27 novembre, sempre a meno di sorprese, stranezze o imprevedibili ritardi. Questa di novembre sarà la penultima ricarica in assoluto, visto che per tutte le famiglie RdC e PdC termineranno a dicembre. Invece, per alcuni la ricarica di novembre sarà l’ultima in assoluto. Si tratta dei cosiddetti occupabili che, a novembre, hanno raggiunto i 7 mesi concessi.

Ma anche dei cosiddetti non occupabili che proprio a novembre hanno raggiunto il 18 e ultimo mese di RdC. Questo per un tecnicismo molto semplice. Anche se i cosiddetti non occupabili possono continuare a ricevere RdC fino a dicembre, la misura continua sempre secondo le solite regole, compresi i mesi di stop. Perciò, se RdC termina i 18 mesi a novembre, è inutile fare domanda di rinnovo a dicembre, visto che poi a gennaio RdC non ci sarà più. Le cose potrebbero essere diverse se si potesse fare domanda di Assegno di Inclusione già da dicembre. Ma, al momento, mancano ancora i decreti attuativi e le disposizioni per fare domanda di AdI.

Assegno Unico e Universale integrato su RdC novembre 2023

Dopo questo pagamento di Reddito e Pensione di Cittadinanza, sono previste anche nuove elaborazioni di Assegno Unico e Universale integrato su RdC. Si tratta della rata ordinaria di ottobre o un possibile arretrato. Per chi si trova a terminare RdC a novembre, l’invito è sempre quello di fare domanda di Assegno Unico su IBAN, da prima della fine di novembre. In ogni caso, è importante ricordare che INPS ha fatto sapere che continuerà a versare l’Assegno Unico sulle card RdC. Fino a quando non scatterà il pagamento della mensilità a domanda. 

Perciò, il consiglio è quello di non buttare la carta RdC almeno fino a marzo/aprile 2024 visto che, oltre i pagamenti, potrebbero arrivarci sopra anche i celebri lentissimi conguagli, che stanno continuando anche in questi giorni .In ultimo, il 27 dovrebbe essere data di pagamento anche per il Supporto Formazione e Lavoro. Risulta che alcuni pagamenti siano in arrivo, ma anche qui attenzione perché ogni situazione è diversa e ognuno dovrà fare riferimento alla propria situazione.

Lascia un commento