REDDITO DI CITTADINANZA FASE 2: AL VIA LE CONVOCAZIONI

REDDITO DI CITTADINANZA FASE 2: AL VIA LE CONVOCAZIONI

È arrivata la firma della prime convenzioni tra Anpal Servizi e le Regioni per la definizione delle azioni di assistenza tecnica che Anpal Servizi fornirà attraverso i Navigator.

In questa seconda fase operativa, si procederà con la ricollocazione dei percettori del Reddito sul mercato del lavoro, grazie alla figura dei navigator che hanno la funzione di orientare il disoccupato verso sbocchi professionali adeguati. Dallo scorso 2 settembre, i Centri per l’Impiego hanno iniziato a convocare i percettori del RdC che hanno percepito il sussidio nel periodo aprile-luglio, con lo scopo di firmare il “Patto per il Lavoro”.

A seguito della convocazione, il beneficiario deve collaborare con l’operatore addetto alla redazione del bilancio delle competenze e rispettare gli impegni previsti nel Patto.

Al momento, le stime mostrano che le domande per il Reddito di Cittadinanza ammontano a circa 1,3 milioni, di cui oltre 700 mila per il Reddito e circa 100 mila di per la pensione di cittadinanza; di queste, ne sono state accettate in totale 840 mila.

Ti potrebbe interessare anche:

Lascia un commento

× WHATSAPP