“SERVIZI AGILI” DI ASSISTENZA: GUIDA PER IL CONTRIBUENTE

“SERVIZI AGILI” DI ASSISTENZA: GUIDA PER IL CONTRIBUENTE

“SERVIZI AGILI” DI ASSISTENZA: GUIDA PER IL CONTRIBUENTE

Pubblicata la guida dedicata a “I servizi agili dell’Agenzia delle entrate”, che consente ai contribuenti di orientarsi e trovare con facilità indirizzi e indicazioni utili.

Con un linguaggio semplice e intuitivo la guida traccia le procedure da seguire per richiedere i servizi in modalità semplificata, senza bisogno di recarsi allo sportello, illustrando i diversi canali di contatto, “a più livelli”, che sono fruibili attraverso i servizi telematici e anche tramite telefono, e-mail o Pec.

Infatti, in linea con le indicazioni del Governo, l’Amministrazione fiscale, potenziando tutti i canali alternativi al contatto diretto, invita tutti i contribuenti a privilegiare l’utilizzo degli strumenti telematici e a recarsi negli uffici solo nei casi strettamente necessari. 

Nel manuale, una descrizione dettagliata dei canali informativi alternativi utilizzabili, per gestire in velocità e sicurezza l’assistenza ai contribuenti e l’erogazione dei servizi, appositamente potenziati per incoraggiarne l’uso, cioè:

  • il portale internet,
  • l’app mobile,
  • il contact center,
  • la posta elettronica (ordinaria o certificata).

Molti dei servizi erogati allo sportello, infatti, possono essere usufruiti direttamente sul sito internet, senza che sia necessaria alcuna registrazione.

Per altri occorre, invece, essere in possesso del codice Pin o delle credenziali di accesso. A tal proposito, la guida indica in modo particolareggiato gli strumenti da utilizzare se non si è in possesso delle credenziali di accesso ai servizi telematici.

Per chiedere assistenza sugli adempimenti o sui servizi, il cittadino può utilizzare la posta elettronica “ordinaria” o certificata, ma anche il più immediato contatto telefonico, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 17 e il sabato dalle 9 alle 13 (con esclusione delle festività nazionali), chiamando:

  • dal telefono fisso il numero verde gratuito 800.90.96.96,
  • dal cellulare lo 06.96668907 (in questo caso, il costo della telefonata varia in base al piano tariffario del proprio gestore) o lo 0039.06.96668933, per le chiamate dall’estero
  • con il telefono cellulare alla mano, poi, si possono richiedere semplici informazioni fiscali e riceverle inviando un sms al numero 339.9942645.

Il vademecum, ricorda, inoltre, che è ancora possibile prenotare un appuntamento in ufficio evitando inutili attese, tramite Cup o staccando un “web ticket” dal proprio pc perché i servizi allo sportello, benché ridotti, continuano a vivere, ma organizzati in modo che gli accessi siano pianificati.

Accedendo alla pagina tutti i servizi, si può ricercare quello che interessa scegliendo in base alla tipologia di servizio o di utenza; per raggiungere i servizi con registrazione, viene descritta la via per l’abilitazione ai servizi telematici attivabile sia online attraverso la pagina di registrazione ai servizi telematici, sia scaricando l’app dell’Agenzia per smartphone e tablet.

I contribuenti in possesso della Carta nazionale dei servizi (Cns) tramite la stessa possono ricevere direttamente il codice Pin completo e password iniziale; accesso garantito anche con Spid.

Nell’attuale stato di emergenza sanitaria, la richiesta di abilitazione può essere inviata, firmata digitalmente, tramite Pec.

L’indirizzo Pec deve essere di uso esclusivo del richiedente in modo da garantire la riservatezza della prima parte del codice Pin e della password iniziale che verranno inviati dall’Agenzia. La seconda parte del Pin verrà prelevata direttamente dal richiedente dal sito delle Entrate.

Lascia un commento

×