SERVIZI ONLINE INPS: DELEGA DAL 16 AGOSTO

SERVIZI ONLINE INPS: DELEGA DAL 16 AGOSTO

SERVIZI ONLINE INPS: DELEGA DAL 16 AGOSTO

Dal 16 agosto 2021, per l’accesso ai servizi online dell’INPS è possibile delegare un’altra persona di fiducia.

Con un comunicato stampa che accompagna la circolare n.127 del 12 agosto, l’INPS ha specificato i destinatari e le modalità per richiedere la delega.

Nello specifico, la delega riguarda l’identità digitale per l’accesso ai servizi online dell’Istituto, dal momento che alla data del 30 settembre 2021 i vecchi PIN saranno dismessi completandosi di fatto la fase di transizione iniziata quasi un anno fa per il passaggio al solo SPID (o anche CNS o CIE).

La delega per l’accesso ai servizi online dell’INPS con l’identità digitale è prevista per i cittadini che siano impossibilitati a effettuare l’accesso in autonomia.
Come ricorda l’Istituto la delega dell’identità digitale è anche “lo strumento attraverso il quale i tutori, i curatori, gli amministratori di sostegno ed esercenti la potestà genitoriale possono esercitare i diritti dei rispettivi soggetti rappresentati e dei minori.”

La delega per l’identità digitale può essere ottenuta effettuando una richiesta da inviare presso una qualsiasi Struttura territoriale dell’INPS.

Occorrerà presentare la seguente documentazione:

  • modulo di richiesta di registrazione della delega dell’identità digitale (mod. AA08 scaricabile dal portale INPS (clicca qui);
  • copia del documento di riconoscimento del delegante.

Una volta inviata la richiesta sarà l’operatore dell’INPS ad accertare l’identità del richiedente e provvederà così alla registrazione della delega.
Il sistema a questo punto potrebbe anche inviare una notifica al delegato e al delegante se presenti i recapiti, quindi mail e/o numero di telefono.
Ottenuta la delega, il delegato può accedere ai servizi online dell’INPS con le proprie credenziali SPID, CIE o CNS e successivamente scegliere se:

  • operare in prima persona;
  • operare per conto del delegante.

Inoltre, l’INPS ha specificato che, in assenza di una data di fine della validità, la delega è attiva a tempo indeterminato, fermo restando la facoltà del delegante di revocare la delega in qualsiasi momento anche attraverso la propria identità digitale, ad esclusione dei soggetti sotto tutela, curatela, amministrazione di sostegno.

Esistono anche dei vincoli e delle restrizioni per la delega dell’identità digitale e, nello specifico:

  • ogni persona può designare un solo delegato;
  • ogni delegato può essere scelto come tale da non più di cinque persone.

In ogni caso, il limite delle cinque deleghe non si applica ai tutori, ai curatori e agli amministratori di sostegno.