Settore ortofrutta 2023: Record negativo di consumi

Nel settore ortofrutta calano gli acquisti nel primo trimestre 2023. Ogni italiano ha consumato circa 2 kg di prodotti in meno rispetto al 2022.

settore ortofrutta 2023

Settore ortofrutta 2023

Nel settore ortofrutta calano gli acquisti nel primo trimestre 2023. Ogni italiano ha consumato circa 2 kg di prodotti in meno rispetto al 2022.

Il settore dell’ortofrutta registra un andamento negativo sui consumi nel primo trimestre del 2023. Infatti, gli acquisti degli italiani sono bloccati a 1,27 milioni di tonnellate, segnando un calo dell’8% rispetto allo stesso periodo del 2022.

ASCOLTA IL PODCAST!

Nello specifico, la frutta venduta nei primi tre mesi del 2023 equivale a 644 mila tonnellate, il 10% in meno rispetto al 2022. È la prima volta in assoluto che la vendita di frutta è al di sotto delle 700 mila tonnellate. Di conseguenza, è in negativo anche il fatturato che, nonostante ci sia stato un aumento del costo della frutta al kg, corrisponde a circa 1,32 miliardi di euro.

Per quanto riguarda il settore degli ortaggi, invece, la situazione cambia di pochissimo. Infatti, le tonnellate registrate sono 635 mila (-6% rispetto al 2022). Mentre, il fatturato è di circa 1,5 miliardi di euro e, anche in questo caso, nonostante l’aumento del costo al kg.

Le cause principali di questa preoccupante situazione sono sicuramente due. La prima in assoluto è l’inflazione, accompagnata dalle difficolta economiche di tantissime famiglie. Non meno importanti, però, anche i problemi di produzione e le inaspettate ed estreme condizioni meteorologiche. Tutte queste motivazioni hanno portato ad un aumento dell’8% sul prezzo dell’ortofrutta, rispetto al 2022, e di ben il 21% rispetto a cinque anni fa.

GUARDA IL VIDEO!