SGRAVI PER GIOVANI AGRICOLTORI

SGRAVI PER GIOVANI AGRICOLTORI

Molti operatori agricoli si sono chiesti se l’esonero contributivo, per i nuovi iscritti alla previdenza agricola che abbiano meno di 40 anni, sia ancora valido.

La Legge di Bilancio 2019 non ha riproposto, gli sgravi contributivi triennali riconosciuti ai coltivatori diretti e agli imprenditori agricoli di età inferiore a 40 anni che hanno fatto domanda di iscrizione alla previdenza agricola.

Attualmente però, coloro che hanno effettuato nuove iscrizioni alla previdenza agricola tra il 1° gennaio 2018 e il 31 dicembre 2018, restano beneficiari degli sgravi contributivi proposti dalla Legge n. 205/2017.

×