SMART WORKING: DA SETTEMBRE IL MODULO SEMPLIFICATO

SMART WORKING: DA SETTEMBRE IL MODULO SEMPLIFICATO

SMART WORKING: DA SETTEMBRE IL MODULO SEMPLIFICATO

Il nuovo decreto del Ministero del Lavoro, pubblicato il 22 agosto 2022, ha cambiato le modalità per l’adempimento degli obblighi di comunicazione per i datori di lavoro.

Dal 1° settembre sarà disponibile il nuovo modulo, ulteriormente semplificato, per la comunicazione da parte dei datori di lavoro, pubblici e privati, degli accordi di lavoro agile sottoscritti con i propri dipendenti. Nello specifico, il datore di lavoro deve trasmettere, al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, una semplice comunicazione contenente i nominativi dei lavoratori e la data di inizio e di cessazione delle prestazioni di lavoro in modalità agile.

ASCOLTA IL PODCAST!

Il modulo per questa comunicazione è scaricabile dal portale Servizi Lavoro, accedendo tramite le proprie credenziali SPID e Carta di identità elettronica. Di regola, la comunicazione andrebbe effettuata entro 5 giorni dalla sottoscrizione dell’accordo ma, considerando che la piena operatività della nuova procedura richiede anche l’adeguamento dei sistemi informatici dei datori di lavoro, l’obbligo della comunicazione potrà essere assolto entro il 1° novembre 2022.

E’ importante sottolineare che l’obbligo dal 1° settembre riguarda soltanto i nuovi accordi di lavoro agile o nel caso in cui si voglia modificare uno precedente. Invece, restano valide le comunicazioni già effettuate secondo le modalità in vigore prima di settembre.