Superbonus 110%, decreto e proroga approvati: Ecco cosa cambia

Novità sul Superbonus per le villette e per i crediti d’imposta, la proroga diventa legge dopo l’approvazione del senato.

superbonus 110 proroga

Superbonus 110%, decreto e proroga approvati: Ecco cosa cambia

Novità sul Superbonus per le villette e per i crediti d’imposta, la proroga diventa legge dopo l’approvazione del senato.

Il Senato, attraverso il comunicato stampa n. 51, ha approvato il decreto sul Superbonus al 110%, con le misure già precedentemente anticipate dal Ministero dell’Economia.

https://open.spotify.com/episode/2CJsMpCb6heXky16VslLjM?si=c64c2175fa9c4ec9
ASCOLTA IL PODCAST!

Superbonus 110%: La proroga

Partendo dai lavori sulle unità unifamiliari, si conferma la proroga del Superbonus 110% al 30 settembre 2023. Sei mesi in più rispetto all’originale scadenza fissata al 31 marzo. La proroga, però, sarà valida solo a determinate condizioni. Infatti, il nuovo termine è valido soltanto se almeno il 30% dei lavori risulta completato entro il 30 settembre 2022. Il nuovo decreto salva le cessioni dello scorso anno, ma non senza conseguenze. Infatti, dal 1° aprile, è prevista una sanzione di 250 euro.

Come aveva già anticipato il Mef, viene ampliato l’utilizzo della remissione in bonis per l’invio della comunicazione di cessione del credito, inizialmente fissato al 31 marzo 2023. Ora, invece, ci sarà tempo fino al 30 novembre, ma solo se la cessione è eseguita a favore di banche e intermediari finanziari che risultano iscritti all’albo, società appartenenti ad un gruppo bancario iscritto al relativo albo, imprese di assicurazione autorizzate a operare in Italia.

Infine, il decreto concede la possibilità di recuperare la detrazione in 10 anni al posto di 4 solo alle spese del 110% relative allo scorso anno. Molto importante da sapere è che l’opzione per l’allungamento è irrevocabile e deve essere necessariamente esercitata nella dichiarazione 2024, stando dunque fermi un anno. In caso contrario, si perde la possibilità.

GUARDA IL VIDEO!