SUPERBONUS: SCELTA TIPOLOGIA DI SCONTO ENTRO IL 31 MARZO

SUPERBONUS: SCELTA TIPOLOGIA DI SCONTO ENTRO IL 31 MARZO

SUPERBONUS: SCELTA TIPOLOGIA DI SCONTO ENTRO IL 31 MARZO

Per le spese sostenute nel 2020, concesso altro tempo per trasmettere le comunicazioni con le opzioni.

Con il provvedimento prot. n. 51374 del 22 febbraio 2021 l’Agenzia delle Entrate ha disposto la proroga fino al prossimo 31 marzo, del termine per l’invio telematico del modello di comunicazione con cui il contribuente, per fruire del Superbonus in relazione alle spese sostenute nel 2020, informa l’Agenzia di aver optato, al posto dell’utilizzo diretto della detrazione:

  • per un contributo sotto forma di sconto in fattura,
  • per la cessione di un credito d’imposta a terzi.

La richiesta di ulteriori giorni per poter effettuare tutte le operazioni necessarie per poter fruire del bonus, era stata avanzata da operatori, consulenti e loro associazioni di categoria, considerando le tempistiche e i numerosi adempiti da portare a termine per ogni pratica, per evitare così l’accumularsi delle stesse.

Nello specifico, l’art. 121 del Dl “Rilancio” ha previsto che, ai fini del Superbonus e di altre detrazioni spettanti per diversi interventi edilizi, al posto dell’utilizzo diretto della detrazione, il beneficiario può optare:

  • per un contributo anticipato sotto forma di sconto applicato dai fornitori che hanno realizzato gli interventi,
  • per la cessione a terzi, comprese banche e altri intermediari finanziari, del credito corrispondente alla detrazione spettante.

Inizialmente, la scadenza entro cui effettuare la scelta era stata fissata a martedì 16 marzo 2021; a seguito dell’ultimo provvedimento dell’AdE, tale data è slittata a fine mese.

×