TAR LAZIO: PARCHEGGIO PERSONALIZZATO ANCHE AL DISABILE NON PATENTATO

TAR LAZIO: PARCHEGGIO PERSONALIZZATO ANCHE AL DISABILE NON PATENTATO

Con la sentenza n. 9556/2019, il Tar del Lazio ha chiarito che il parcheggio personalizzato spetta anche al disabile non vedente che non ha la patente.

Il ricorso in questione era stato presentato da un
disabile, affetto da questa specifica invalidità, a cui il Comune aveva rifiutato la richiesta per il parcheggio personalizzato nei pressi dell’abitazione, perché senza patente.

Al contrario del Comune, il Tribunale Amministrativo ritiene che la richiesta del disabile è legittima, e che quindi l’assegnazione dello spazio di sosta gli spetta per diritto.

In particolare, il Tar Lazio ha sottolineato che il requisito della patente di guida, in questo specifico caso, non può determinare il rifiuto della concessione per il parcheggio personalizzato perché creerebbe una disparità di trattamento tra le persone disabili, disparità non giustificata e non prevista dalla legge

Ti potrebbe interessare anche:

× WHATSAPP