TRUFFA IN ATTO: CITTADINI ATTENZIONE

TRUFFA IN ATTO: CITTADINI ATTENZIONE

TRUFFA IN ATTO: CITTADINI ATTENZIONE

Si moltiplicano le email truffa a danno dei cittadini contattati da presunti intermediari, che sostengono di operare per conto del Fisco e chiedono pagamenti di imposte non dovute, dovute per saldare operazioni di trading online o su criptovalute.

Il tutto mediante una comunicazione che avviene mediante email, che contengono allegati identici a quelli emessi dall’Agenzia, quali interpelli o comunicazioni degli uffici delle direzioni provinciali, volti a convincere i cittadini dell’autenticità della fonte e della liceità della richiesta di denaro.

Mediante questo raggiro si vuole spingere i destinatari a versare sui propri conti imposte inesistenti per operazioni di trading online o una “tassa di ingresso” al fine di “sbloccare” i ricavi o le plusvalenze derivanti dalle operazioni realizzate dai contribuenti.

L’Agenzia delle entrate si discosta da quanto appena segnalato, ribadendo la propria estraneità; si raccomanda a tutti i cittadini contattati di verificare immediatamente la veridicità delle comunicazioni ricevute rivolgendosi al call center dell’Agenzia al numero 800909696 e, presentando denuncia alla Polizia o ai Carabinieri.

È comunque possibile consultare la sezione “Focus sul phishing” presente sul portale dell’Agenzia delle Entrate.

Con comunicato stampa del 12 Gennaio 2022 anche l’Inps informa il dover prestare attenzione ai tentativi di truffa tramite email di phishing.

Vi sarebbero tentativi mediante i quali, con apparenti comunicazioni da parte di un improbabile servizio cliente dell’Istituto, si invitano i cittadini a dare i propri dati personali mediante un accesso ad link cliccabile, allo scopo di ottenere una somma con bonifico da parte dell’Inps.

Lascia un commento