REDDITO E PENSIONE DI CITTADINANZA: ECCO I DATI INPS

REDDITO E PENSIONE DI CITTADINANZA: ECCO I DATI INPS

REDDITO E PENSIONE DI CITTADINANZA: ECCO I DATI INPS

Nonostante il rafforzamento dei controlli sulla misura, resta grosso modo stabile il numero di percettori di questa misura nel 2022.

Secondo i dati raccolti da INPS, nei primi undici mesi del 2022 i nuclei beneficiari sono stati 1,15 milioni: 1,03 milioni per il Reddito di Cittadinanza con 2,33 milioni di persone coinvolte, 122 mila per la Pensione di Cittadinanza con 138 mila persone coinvolte. Per quanto riguarda l’importo medio mensile erogato, si tratta di 583 euro per il Reddito e 285 euro per la Pensione. Ovviamente, l’importo medio varia in base al numero dei componenti del nucleo familiare, ma comunque va da un minimo di 453 euro per i nuclei costituiti da una sola persona a un massimo di 738 euro per le famiglie con cinque componenti.

ASCOLTA IL PODCAST!

L’INPS segnala che di tutti i percettori, 2,18 milioni, sono cittadini italiani, 198 mila cittadini extra comunitari con permesso di soggiorno UE e 78 mila cittadini europei. I nuclei familiari con minori sono 364 mila, per loro l’importo medio mensile è di 683 euro, e va da un minimo di 594 euro per i nuclei composti da due persone a un massimo di 743 euro per quelli composti da cinque. I nuclei, invece, che hanno un membro in stato di disabilità sono oltre 202 mila, con 454 mila persone coinvolte. L’importo medio è di 494 euro, con un minimo di 390 euro per i nuclei composti da una sola persona e un massimo di 705 euro per quelli da cinque persone.

In questi undici mesi, INPS segnala che il beneficio è stato revocato a 57 mila nuclei, mentre le decadenze sono state 254 mila. Infine, in merito alla distribuzione geografica si segnalano 423 mila beneficiari al Nord, 321 mila al Centro e 1,72 milioni nell’area Sud e Isole.

GUARDA IL VIDEO!