BONUS 200 EURO: LE ISTRUZIONI INPS PER CHI ERA STATO ESCLUSO A LUGLIO

BONUS 200 EURO: LE ISTRUZIONI INPS PER CHI ERA STATO ESCLUSO A LUGLIO

BONUS 200 EURO: LE ISTRUZIONI INPS PER CHI ERA STATO ESCLUSO A LUGLIO

Per i lavoratori dipendenti che non hanno ricevuto il Bonus 200 euro a luglio, INPS fa sapere come fare per averlo.

Il Bonus 200 euro esteso è la versione dell’indennità una tantum rivolta a quelle categorie che erano rimaste inizialmente escluse, ma che sono state ricomprese successivamente. Nello specifico, con la circolare n. 111 del 7 ottobre 2022, INPS fornisce le istruzioni che riguardano quei lavoratori dipendenti che erano occupati a luglio, ma che non avevano ricevuto il bonus in quanto fino a maggio erano coperti integralmente dalla contribuzione figurativa a carico INPS, ad esempio erano in maternità. Per tale ragione, non potevano beneficiare effettivamente dello sgravio contributivo dello 0,8%, ma rientrano comunque nella platea. Questi lavoratori potranno riceve il bonus in busta paga sulla base di tre condizioni:

https://open.spotify.com/episode/1BvRpbkyiv2C5Na96sUtla?si=ffc49bdfd31a45c2
ASCOLTA IL PODCAST!
  1. che siano in forza lavoro a ottobre e lo siano stati a luglio anche se con un altro datore di lavoro;
  2. che la copertura di contribuzione integrale dell’INPS ci sia stata almeno dal 1° gennaio al 23 maggio;
  3. che il lavoratore presenti al datore di lavoro, da cui vuole ricevere il bonus, una dichiarazione nella quale attesta di non appartenere a nessun’altra delle categorie beneficiarie dell’indennità, di non averla già ricevuta e di non riceverla successivamente.

Al contrario, se il lavoratore in questione non è in forza lavoro a ottobre, ma lo era a luglio, allora dovrà ricevere l’indennità una tantum direttamente dall’INPS.

GUARDA IL VIDEO!