DELEGA PER L’ACCESSO AI SERVIZI TELEMATICI INPS: LA SVOLTA

DELEGA PER L’ACCESSO AI SERVIZI TELEMATICI INPS: LA SVOLTA

DELEGA PER L’ACCESSO AI SERVIZI TELEMATICI INPS: LA SVOLTA

È del primo Ottobre la circolare 127/2021 da parte dell’Inps che permette di delegare a chi in possesso di identità digitale, sia essa SPID, CIE e CNS, l’accesso ai servizi digitali Inps ad una persona di sua fiducia, che dovrà essere in possesso anch’essa, a sua volta, delle credenziali digitali.

Al fine di favorire la diffusione dell’identità certificate quindi, l’INPS pone in essere una nuova funzione; colui che intende delegare dovrà infatti accedere alla piattaforma MyInps, alla sezione “Deleghe identità digitali”, inserire i dati e il codice fiscale del soggetto prescelto come delegato ed indicare un’eventuale data di scadenza della delega; questa operazione potrà essere compiuta anche mediante invio dei moduli e dei documenti sottoscritti digitalmente via PEC alla sede territorialmente competente. 

La delega sarà poi immediatamente attiva, consentendo così l’accesso ai propri servizi digitali Inps ad un soggetto prescelto dall’utente, al fine di poterne finalmente usufruire, dopo essere stato bloccato nel farlo da impedimenti vari, tra cui la difficoltà ad accedere da sé ai servizi telematici dell’ente; il delegato ne sarà in ogni caso prontamente informato mediante comunicazione su canali certificati.

Nella propria area riservata sarà comunque possibile vigilare sullo stato della propria delega e procedere anche a revocazione; unico limite è il non poter far venir meno la delega in capo ad un soggetto se non successivamente a 30 giorni, termine inferiore al quale sarà invece necessario recarsi ad uno sportello INPS per ottenerla.

Il delegato potrà avere in carico in ogni caso un massimo di 3 deleghe, limite che viene meno per quei soggetti che ricoprono altresì la qualità di tutore, curatore e/o amministratore di sostegno.

Ottima notizia quindi questa, soprattutto per quella fetta di utenza che non ha mai potuto accedere ai servizi telematici Inps, delle volte anche solo per l’impossibilità legata al proprio rapporto con la tecnologia, che finalmente potranno usufruirne per il tramite di nipoti o figli!

Lascia un commento