NATALE 2022: MENO PANETTONI IN FRIULI-VENEZIA GIULIA

NATALE 2022: MENO PANETTONI IN FRIULI-VENEZIA GIULIA

NATALE 2022: MENO PANETTONI IN FRIULI-VENEZIA GIULIA

La Regione Friuli-Venezia Giulia, in vista del Natale, ha dovuto prendere una decisione molto sofferta, cioè quella di ridurre la produzione di panettoni artigianali.

Il Friuli-Venezia Giulia ha scelto di limitare la produzione di panettoni artigianali a causa dell’eccessivo aumento dei prezzi delle materie prime e dei costi di produzione, ovvero caro gas ed energia. Questa decisione è stata imposta a varie aziende del settore, in primo luogo per evitare che il consumatore paghi un panettone a prezzi esorbitanti, e in secondo luogo per ridurre l’invenduto e, quindi, sprechi alimentari. Non meno importante la difficoltà nel reperire il packaging dall’estero, una problematica presente per il secondo anno consecutivo, con tempi di attesa infiniti e arrivi limitati.

ASCOLTA IL PODCAST!

In ultimo, ma non meno importante, le materie prime per il gelato e i semilavorati hanno subito un aumento del 35%, a cui si aggiungono anche i costi fissi. Ad esempio, una gelateria che ad agosto 2021 aveva pagato 500 euro per l’energia, quest’anno, nello stesso mese, ha ricevuto un conto di 2.400 euro.

GUARDA IL VIDEO!