RED 2021: PROROGATA LA SCADENZA

RED 2021: PROROGATA LA SCADENZA

RED 2021: PROROGATA LA SCADENZA

L’INPS, tramite il messaggio n° 1083 dell’8 marzo 2022, ha annunciato la proroga dei termini di conclusione delle Campagne RED ITALIA Ordinaria 2021 e Solleciti 2020 e Dichiarazioni di Responsabilità 2021.

Per facilitare l’adempimento dichiarativo, anche in considerazione del periodo di emergenza, l’Istituto ha prorogato il termine di conclusione delle Campagne RED ITALIA ordinaria 2021 (anno reddito 2020) e Solleciti 2020 (anno reddito 2019), INV CIV ordinaria 2020, inizialmente previsto per il 28 febbraio 2022, al 21 marzo 2022.

Per tale ragione, fino al 21 marzo 2022, i cittadini potranno ancora usufruire del Contact Center dell’Istituto (componendo il numero 803 164, gratuito da telefono fisso e il numero 06 164 164 da cellulare, a pagamento in base alla tariffa applicata dai diversi gestori), dei servizi online e delle strutture territoriali, per la presentazione delle dichiarazioni reddituali (Modelli RED – Campagna ordinaria 2021 e Solleciti 2020) e delle dichiarazioni di responsabilità (Campagna INV CIV ordinaria 2020 – Modelli ACC.AS/PS).

ASCOLTA IL PODCAST!

Tenendo conto delle convenzioni stipulate per la fornitura delle informazioni da parte delle Amministrazioni competenti, sono state escluse dal servizio affidato ai CAF e ai soggetti abilitati all’assistenza fiscale le dichiarazioni aventi ad oggetto l’eventuale frequenza scolastica dei titolari di prestazioni assistenziali e le informazioni relative all’eventuale svolgimento di attività lavorativa da parte dei titolari delle prestazioni di invalidità civile avvenute nell’anno 2020. Il cittadino potrà comunque inviare tale comunicazione accedendo con le proprie credenziali al servizio online dedicato, “Dichiarazioni di responsabilità”.

Ricordiamo che le comunicazioni “RED Semplificato” e “Dichiarazioni di responsabilità” possono essere inviate attraverso il seguente percorso: sito INPS > “Prestazioni e servizi” > “Servizi” > “Red semplificato – Trasmissione modello” oppure “Dichiarazioni di responsabilità – Trasmissione modelli”. Per accedere al servizio è necessario essere in possesso di una delle seguenti credenziali:

– SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale);

– CNS (Carta Nazionale dei Servizi);

– CIE (Carta Identità Elettronica 3.0).

GUARDA IL VIDEO!