BONUS CONNETTIVITÀ: PROROGATA LA SCADENZA

BONUS CONNETTIVITÀ: PROROGATA LA SCADENZA

BONUS CONNETTIVITÀ: PROROGATA LA SCADENZA

La Commissione Europea accoglie la richiesta del governo italiano: la misura pensata per le micro, piccole e medie imprese resterà fino alla fine del 2023.

Dopo il via libera della Commissione Europea, è stato ufficialmente prorogato fino al 31 dicembre 2023 il cosiddetto bonus o voucher connettività. Le motivazioni alla base della richiesta del governo italiano sono sostanzialmente due: la prima è che i fondi messi a disposizione sono effettivamente ancora disponibili e si tratta di oltre 430 milioni di euro a fronte dei 589 milioni stanziati originariamente dal Fondo Sviluppo e Coesione 2014-2020; la seconda è che si vuole concedere più tempo anche alla categoria dei professionisti e titolari di partita IVA, che erano stati inclusi tra i beneficiari solo a partire da maggio di quest’anno.

ASCOLTA IL PODCAST!

Il voucher connettività è un contributo sotto forma di sconto per i contratti di abbonamento delle connessioni internet di ultima generazione che il beneficiario potrà riscuotere direttamente con un abbattimento del costo di servizio. Nello specifico, possono beneficiare della misura le micro, piccole e medie imprese, ma anche persone fisiche titolari di partita IVA in proprio o in forma associata. Il voucher può essere richiesto ad uno qualunque degli operatori di telecomunicazioni accreditati, fino ad esaurimento delle risorse stanziate e, comunque, entro il 31 dicembre 2023.

Le tipologie di voucher da poter richiedere sono quattro. C’è il voucher dal valore di 300 euro per un contratto di 18 mesi che garantisce il passaggio ad una connettività con velocità massima in download compresa nell’intervallo 30 Mbit/s – 300 Mbit/s. Il voucher con contributo di connettività sempre pari a 300 euro per un contratto di 18 mesi con il passaggio ad una connettività con velocità massima in download compresa nell’intervallo 300 Mbit/s – 1 Gbit/s. Inoltre, per connessioni che offrono velocità pari ad 1 Gbit il voucher potrà essere aumentato di un ulteriore contributo fino a 500 euro a fronte di costi di allaccio alla rete sostenuti dai beneficiari.

Successivamente, è previsto un voucher con contributo di connettività pari a 500 euro per un contratto di 18 mesi ed una connettività con velocità massima in download compresa nell’intervallo 300 Mbit/s – 1 Gbit/s. Il voucher potrà salire fino a 500 euro a fronte di costi di allaccio alla rete sostenuti dai beneficiari, per connessioni che offrono velocità pari ad 1 Gbit. Ed infine, è possibile richiedere un contributo di connettività pari a 2.000 euro per un contratto di 24 mesi con velocità massima in download superiore ad 1 Gbit/s. Anche in questo caso il voucher potrà essere aumentato fino a 500 euro per i costi di allaccio alla rete sostenuti dai beneficiari.