CIG A ZERO ORE: SOSPESA ATTIVITÀ FORMATIVA PER APPRENDISTI

CIG A ZERO ORE: SOSPESA ATTIVITÀ FORMATIVA PER APPRENDISTI

CIG A ZERO ORE: SOSPESA ATTIVITÀ FORMATIVA PER APPRENDISTI

Durante il periodo di cassa integrazione a zero ore risulta impossibile svolgere attività formativa per gli apprendisti con contratto professionalizzante, atteso che in tale periodo risulta sospeso sia il rapporto di lavoro che l’obbligo formativo

 L’Ispettorato Nazionale del Lavoro, con la nota n. 527 del 29 luglio 2020, ha precisato che l’obbligo formativo per gli apprendisti potrà essere assolto nel periodo di proroga del rapporto di lavoro ( ai sensi di quanto disposto dagli artt. 2, commi 1 e 4, D.Lgs. n. 148/2015) per cui, tra i destinatari degli ammortizzatori sociali, la legge contempla anche i lavoratori in apprendistato professionalizzante, rispetto ai quali “alla ripresa dell’attività lavorativa a seguito di sospensione o riduzione dell’orario di lavoro, il periodo di apprendistato è prorogato in misura equivalente all’ammontare delle ore di integrazione salariale fruite”.

Al contrario, in caso di riduzione dell’attività lavorativa, ferma restando la proroga del contratto di apprendistato, sarà possibile attivare la formazione in modalità e-learning o FAD solo nelle ore in cui la prestazione lavorativa viene resa regolarmente.

Lascia un commento